Il peso ideale per le persone anziane

April 30

Il peso ideale per le persone anziane

L'indice di massa corporea, o BMI, una formula derivata dalla vostra altezza e peso, è l'indicatore dominante nella comunità medica di un peso sano. BMI ha relativi critici, però, perché esso non tiene conto per la circonferenza vita o età. Negli anziani, ad esempio, gli studi sono misti sull'impatto di un BMI leggermente sopraelevato sulla salute senior e mortalità, che indica che le linee guida potrebbero essere troppo restrittive per persone over 60.

Scopo

Il BMI è un indicatore affidabile di grasso del corpo rispetto alle misure più dirette come pesatura subacquea, secondo i centri statunitensi per il controllo delle malattie e prevenzione o CDC. Tuttavia, il CDC avverte che il BMI non è uno strumento diagnostico, e ritiene che una persona obesa basato sul suo BMI dovrebbe subire ulteriori test per determinare la sua percentuale di grasso corporeo effettivo e rischio per la salute globale.

Definizioni

Il tuo BMI è il risultato di un calcolo utilizzando la tua altezza e peso attuale. In misure standard, dividere il tuo peso in chili per il quadrato della tua altezza in pollici moltiplicato per 703: peso attuale /(height X height) X 703. La gamma accettabile di BMI è 18.5-24.9. Un BMI sotto 18.5 è considerato sottopeso, mentre un BMI tra 25 e 29,9 è considerato sovrappeso. BMI oltre 30 sono classificati come obesi.

BMI in anziani

L'indicazione in sovrappeso..--un BMI fra 25 e 29.9 - è un indicatore del rischio di mortalità per tutte le cause e cardiovascolare in adulti più giovani, ma negli anziani, tale tendenza sembra invertire. Uno studio di Yale condotto nel 2001 utilizzando linee guida cliniche di US National Heart, Lung and Blood Institute su identificazione, valutazione e trattamento del sovrappeso e dell'obesità negli adulti trovato alcuna correlazione tra gli anziani che erano leggermente sovrappeso e aumentato di mortalità. Infatti, i partecipanti allo studio con etichettati sovrappeso avevano tassi di mortalità più bassi rispetto a quelli nell'intervallo accettabile, suggerendo che il peso ideale per gli anziani, come misurato da BMI, forse è troppo restrittivo.

Composizione corporea

Come l'età, si perde muscolo massa. Si chiama sarcopenia, e con il diminuire della massa del muscolo, tessuto adiposo centralizza, a colmare le lacune, per intenderci. Si tende anche a immagazzinare più grasso come progredisce età, mantenendo così costante o aumentare leggermente il peso. Sarcopenia nei pazienti anziani obesi è associato con danno funzionale e disabilità, così le gamme superiori di BMI che indica l'obesità possono indicare condizioni sanitarie scadente in anziani così come i più giovani adulti. Questo suggerisce che una fascia di peso ideale per gli anziani è da qualche parte tra il limite superiore per una buona salute per i giovani adulti e la gamma di obesità che è dannosa per i pazienti di tutte le età. Lo studio di Yale conclude che 27 e non 25, forse dovrebbe essere il limite superiore ideale per BMI in persone più anziane.

Perdita di peso in anziani

Trattando gli anziani con un BMI nella gamma leggermente di peso eccessivo come giovani adulti possono avere un impatto negativo sulla salute generale e tassi di mortalità. Contenuto calorico limitato in pazienti più anziani che non sono obesi è correlati con esiti negativi sulla salute, dice Harlan M. Krumholz, M.D., che ha condotto lo studio di Yale. Il potenziale danno agli adulti più anziani causata dalla perdita di peso indotta da dieta supporta una meno rigida definizione di "peso ideale" per gli anziani.