Rimedi di erbe per evitare effetti collaterali della chemioterapia

March 30

Rimedi di erbe per evitare effetti collaterali della chemioterapia

Gli effetti collaterali associati alla chemioterapia sono peggio in quanto la chemioterapia è principalmente una tecnica sistematica. Ciò significa che le droghe di cancro vengono consegnate per via endovenosa o per via orale, e la droga circola in tutto il corpo. Pertanto, il farmaco può potenzialmente interagire con tutte le cellule e tessuti, non solo le cellule tumorali. Alcune cellule sane e tessuti possono essere molto sensibili a questi farmaci, che in definitiva si manifestano come effetti collaterali come nausea e vomito, perdita di capelli, debolezza muscolare e dolore e stanchezza e insonnia. Terapie alternative per prevenire e gestire gli effetti collaterali di chemioterapia sono sempre più in fase di studio per le loro caratteristiche meno invasivi e più naturale.

Cardo Mariano

Preparati a base estratto dai semi del cardo mariano sono touted per il loro potenziale come agenti anti-cancro, anti-ossidante tutela e la promozione della salute del fegato. I farmaci chemioterapici sono in definitiva ripartiti per fegato e seguente somministrazione cronica, infiammazione del fegato può verificarsi. A causa delle proprietà di salute del fegato e anti-ossidante del cardo selvatico di latte, è stato esplorato l'uso come mitigatore di questi effetti collaterali della chemioterapia. Estratto di cardo mariano può essere acquistato come capsule, compresse o tè. Deve usare cautela quando si considera l'uso del cardo selvatico di latte per trattare o prevenire gli effetti collaterali della chemioterapia, come i principi attivi può reagire negativamente con i farmaci di cancro o qualsiasi altro tipo di farmaci che si potrebbero prendere. Inoltre, ci sono alcuni tipi di cancro, come dell'utero e della prostata, che Cardo non dovrebbe mai essere presa con perché può realmente esacerbare la malattia. Sempre di conferire con il proprio medico prima di prendere qualsiasi rimedi erboristici per il rilievo o la prevenzione di qualsiasi condizione con un rimedio di erbe.

Radice di zenzero

Rimedi di erbe per evitare effetti collaterali della chemioterapia

Radice di zenzero, che è più comunemente usato come un'erba culinaria, è stato utilizzato a lungo nelle culture asiatiche per il suo sollievo e la prevenzione della nausea. Prima o anche durante la chemioterapia, radice di zenzero può essere in grado di essere usato per prevenire qualsiasi senso di nausea associato con il trattamento. Lo zenzero può essere preso in forma di supplemento come una polvere di zenzero. Può anche essere trovato in tè alle erbe. Più direttamente, può anche solo masticare su un pezzo di radice di zenzero prima della terapia. Mentre ci sono alcuni effetti collaterali associati con l'uso di integratori di zenzero o zenzero, si deve consultare con il tuo prima dell'oncologo uso affinché che non ci sono complicazioni potenziali.

Menta piperita

Rimedi di erbe per evitare effetti collaterali della chemioterapia

Le foglie e l'olio di menta piperita sono stati utilizzati anche per preparare un tè che viene più comunemente utilizzato per trattare i disordini gastrointestinali, come sindrome dell'intestino irritabile. Capsule di Estratto di menta piperita sono anche disponibile per prevenire la nausea, vomito e ansia, che sono comuni effetti collaterali del trattamento chemioterapico. Mentre ci è prova aneddotica associata con gli effetti di tè di menta piperita, c'è poca ricerca scientifica per il backup di queste affermazioni. Ancora una volta, si dovrebbe consultare sempre il medico quando si considera un trattamento alternativo per contrastare le complicazioni dei trattamenti di chemioterapia.