Conseguenze per la salute di troppe lenticchie

November 30

Conseguenze per la salute di troppe lenticchie

Le lenticchie sono semi che crescono in cialde e sono a forma di piatti dischi. Le lenticchie sono utilizzate come ingrediente in minestre, stufati, insalate, stufati e piatti laterali. Questi semi sono ricchi di proteine, fibre, carboidrati e potassio. Tuttavia, consumando troppe lenticchie può avere conseguenze sulla salute, come aumentata flatulenza, effetti collaterali dell'amminoacido, tossicità del rene di afflizione e potassio.

Flatulenza

Le lenticchie contengono 4 grammi di fibra per porzione di 100 grammi, secondo l'Università di Purdue. Dosi multiple di lenticchie possono causare flatulenza, come fibra non viene digerita nell'intestino tenue e deve essere ripartita nei gas per l'intestino crasso. Inoltre, le lenticchie contengono elementi antinutrizionali che il corpo non può digerire, come emoagglutinine, oligosaccaridi e inibitori della tripsina. Quando sono consumati troppi di questi elementi antinutrizionali, provoca flatulenza in eccesso. Gli oligosaccaridi sono i prebiotici, o ingredienti alimentari indigeribili che aumentano la crescita di batteri buoni. Possono causare flatulenza, crampi allo stomaco e disagio intestinale dal gas rilasciati durante la fermentazione, secondo l'Università di Nebraska-Lincoln.

Lisina

Le lenticchie contengono lisina, un aminoacido essenziale che aiuta nel mantenimento della crescita, la conservazione dell'azoto, l'assorbimento del calcio e la conservazione di magra massa corporea. Lisina può anche inibire la crescita del virus dell'herpes, e può migliorare le prestazioni atletiche, secondo James Madison University. Tuttavia, se si consumano elevate quantità di lisina, questo aminoacido può causare calcoli biliari, aumentare i livelli di colesterolo e provocare il danno del rene. Inoltre, osserva l'Università, assunto in dosi molto elevate - 15-40 grammi al giorno-- lisina può causare crampi addominali e diarrea.

Proteina

Una tazza di lenticchie contiene 18 grammi di proteine, secondo Harvard School of Public Health. Il tuo corpo ha bisogno di circa 8 grammi di proteine per chilogrammo di peso corporeo. Tuttavia, troppo consumo di proteine può aumentare il rischio di sviluppare la malattia renale. Secondo la Gazzetta di Università di Harvard, una dieta ad alta percentuale proteica tende ad accelerare la disfunzione del rene, rispetto ad una dieta povera in proteine. Una dieta ad alta percentuale proteica dispone lo sforzo supplementare sui reni per processo proteine e filtro rifiuti fuori dal corpo. Nel corso del tempo, questo ulteriore stress può danneggiare i reni e compromettere la funzione del rene.

Ipercaliemia

Potassio contribuisce al funzionamento del cuore, i nervi e i muscoli. Tuttavia, quando in eccesso potassio entra nel flusso sanguigno, l'ipercaliemia può accadere. L'ipercaliemia non può produrre nessun sintomo, o può causare sintomi quali affaticamento, debolezza, battito cardiaco irregolare, problemi respiratori, vomito, formicolio e intorpidimento. Una dieta alta-potassio o ad alta percentuale proteica può causare ipercaliemia, secondo il centro medico dell'Università del Maryland. Consumando troppe lenticchie, una ricca fonte di proteine e potassio, può contribuire allo sviluppo dell'ipercaliemia.