Dieta per il diabete, ipertensione e malattie cardiache

December 5

Dieta per il diabete, ipertensione e malattie cardiache

Diabete di tipo 2, ipertensione e malattie cardiache sono condizioni croniche che, senza trattamento, possono portare a complicazioni gravi o morte. La dieta può influenzare il rischio di sviluppare diabete di tipo 2, ipertensione e malattie cardiache. Una dieta sana è un componente di un piano per prevenire o gestire ciascuna di queste condizioni.

Contenuto energetico

Essere in sovrappeso o obesi aumenta il rischio di sviluppare diabete di tipo 2, ipertensione e malattie cardiache. Se sei obeso, perdita di peso può abbassare la glicemia, pressione sanguigna e i livelli di colesterolo. Consumare più calorie che spendendo le porta ad aumento di peso, quindi concentrarsi su alimenti ipocalorici, come frutta e verdura fresca. Ridurre il consumo calorico selezionando basso contenuto di grassi prodotti lattiero-caseari invece pieno di grassi, magre proteine invece di carni grasse e cibi al vapore o alla griglia invece di fritto.

Carboidrati, grassi e proteine

Tra cui una consistente quantità di carboidrati, insieme con alcune proteine e grassi, ad ogni pasto può aiutare meglio gestire i livelli di zucchero nel sangue se hai il diabete, secondo l'American Diabetes Association. Scegliere le fonti di grassi che sono a basse contenuto di grassi saturi come noci, avocado e olio di oliva. Inoltre, scegliere fonti magre di proteine, come pesce, fagioli e pollo, per limitare il consumo di colesterolo di sensibilizzazione grassi. Limitare i cibi fritti e cibi che contengono oli di soia parzialmente idrogenati, che possono contenere grassi trans malsano di snack.

Limitare il consumo di sodio

In piccole quantità, il sodio è un minerale essenziale, ma una dieta ad alto contenuto di sodio può portare a ipertensione, ictus, malattie cardiache e malattie renali. Individui con il diabete inoltre necessitano evitare di consumare troppo sodio, perché il diabete è un fattore di rischio per malattie renali e cardiache. Gli individui con pressione sanguigna alta, diabete o malattie cardiache dovrebbero consumare non più di 1.500 milligrammi di sodio al giorno. Limitare l'assunzione di scelta fresca invece di alimenti trasformati ed evitando sughi e condimenti salati.

Concentrarsi sulla fibra

Fibra dietetica è un nutriente in piante che possono aiutare i più bassi livelli di colesterolo e ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache, secondo Linus Pauling Institute. Una dieta della alto-fibra consente inoltre di gestire i livelli di zucchero nel sangue se hai il diabete. Aumentare il consumo di fibra scegliendo cereali integrali, come pane integrale e pasta invece raffinati pane bianco e pasta e riso integrale al posto del riso bianco. Verdure, fagioli, lenticchie, frutta e noci anche forniscono fibra dietetica. Altre sostanze nutrienti in questi alimenti includono potassio e magnesio, che può aiutare la pressione sanguigna più bassa.