Cause biochimiche della schizofrenia

October 17

La schizofrenia è una classe di disturbi che sono contrassegnati dalle dispersioni della percezione, cognizione, emozioni e comportamenti di motori. Secondo i dati 2010 del National Institutes of Health, circa 2,2 milioni di americani soffrono di questa malattia, che non ha cura conosciuta. Esistono numerose teorie sulle cause della schizofrenia, che vanno da virus alla genetica e circostanze di vita alla biochimica. Una causa da solo è improbabile, ma sembra che la biochimica svolge un essenziale ruolo nel è avvenimento.

Troppa dopamina

Secondo la prima versione di ipotesi della dopamina di schizofrenia, scritto dal Dr. J. Van Rossum nel 1967, l'uso di grandi quantità di anfetamine o LSD può portare a una psicosi dell'anfetamina che include allucinazioni, deliri e altri sintomi che assomigliano a quelli veduti in pazienti schizofrenici. Entrambi questi farmaci aumentano la stimolazione delle sinapsi di dopamina. La dopamina è un neurotrasmettitore, o un messaggero, che è associato con ricompensa e rinforzo. Tutti i neurotrasmettitori consentono di inviare messaggi da se stessi a un altro neurone. Ipotesi del Dr. Van Rossum afferma che la schizofrenia è causata da eccessiva produzione di dopamina sinapsi.

Troppi i ricevitori della dopamina

Poco dopo è stato introdotto l'ipotesi della dopamina, nuove scoperte sono state pubblicate rapidamente. Quando dopamina e dei suoi metaboliti sono stati misurati direttamente dal sangue, o nel liquido cerebrospinale di Dr. Bacopoulous, si è constatato che molti pazienti schizofrenici hanno avuti livelli normali di dopamina. Anche se alcuni hanno mostrato i livelli elevati di esso, la differenza rispetto ai controlli sani non era significativa. Questi risultati sono stati pubblicati nella "Scienza" nel 1979. Così, si è concluso che schizofrenici possono aumentare i numeri dei ricevitori della dopamina che reagiscono al neurone. Questa ipotesi è stata verificata dal Dr. Seeman nella "Scienza" nel 1984, quando ha mostrato in uno studio di autopsia che c'era un aumento sostanziale del numero di recettori della dopamina nel cervello degli schizofrenici. Se questo aumento è dovuto la malattia o l'uso prolungato di farmaci è un'area di opinioni ampiamente differenti nella comunità scientifica.

Schizofrenia e glutammato

Il glutammato è un neurotrasmettitore che svolge un ruolo cruciale apprendimento e memoria. Alcuni farmaci, come PCP dato ai pazienti chirurgici, sono noti per bloccare i recettori del glutammato e possono causare paranoia che ricorda i sintomi schizofrenici. Dr. J.S. Kim è stato tra i primi scienziati che hanno riferito in "Neuroscience Letters" nel 1980 che schizofrenici hanno ridotto i livelli di glutammato in loro liquido cerebrospinale. Questa idea più tardi divenne noto come "ipotesi di glutammato".