Segni di un calo della pressione sanguigna

April 3

Segni di un calo della pressione sanguigna

Con ipertensione o pressione alta, comunemente riconosciuto come un problema di salute che può portare a gravi complicazioni, molte persone si supponga quello più basso è meglio quando si tratta di pressione sanguigna. Ciò, tuttavia, non è così. Pressione sanguigna sufficiente assicura che il cuore sta pompando il sangue con una forza sufficiente per distribuirlo a tutte le aree del corpo..--anche quelli che richiedono sangue di viaggiare contro il flusso di gravità per raggiungere. Ci sono parecchi sintomi di ipotensione o pressione sanguigna bassa. Questi sintomi possono verificarsi improvvisamente se la pressione del sangue diminuisce.

Vertigini

Uno dei segni più facilmente riconosciuti e primi di un calo della pressione sanguigna è il capogiro. Chiunque che si verifica un calo di pressione sanguigna può notare una sensazione di vertigini o disorientamento, ma la sensazione è familiare a quasi tutti attraverso l'esperienza comune di ipotensione ortostatica, significato goccia di pressione sanguigna posturale. Quando una persona si trova improvvisamente da una seduta o sdraiata posizione, il cuore non riesce a rispondere al cambiamento di posizione così rapidamente come si verifica il cambiamento posturale, significato che ci sono alcuni momenti durante i quali la pressione sanguigna è troppo bassa per la distribuzione di sangue adeguato al cervello. Infatti, note Dr. Gary Thibodeau nel suo libro "Anatomia e fisiologia", il cervello è sopra il cuore e il cuore deve combattere la gravità per consegnare il sangue al cervello.

Cambiamenti di visione

Mentre la pressione sanguigna bassa cronica può causare cambiamenti nell'acuità visiva, note MayoClinic.com, improvvise perdite di pressione sanguigna possono influenzare notevolmente la capacità di vedere. Come pressione del sangue diminuisce e il sangue non riesce a raggiungere tessuti distanti..--in particolare i tessuti del cervello, le cellule in quei tessuti diventano ossigeno-sfavoriti e non riescono a funzionare normalmente. Le cellule di rilevazione della luce degli occhi sono particolarmente sensibili alla privazione di ossigeno, ed è abbastanza comune per gli individui con improvvise perdite di pressione sanguigna a notare che il loro campo visivo diventa sfocata o scura. Generalmente, l'effetto comincia alla periferia del campo e progredisce verso il centro, con le gocce di più lunga durata in pressione che conduce per completare ma temporaneo annerimento della visione.

Lotta o fuga di risposta

Come pressione del sangue diminuisce, le cellule iniziano l'invio di segnali di pericolo. Le cellule del cervello, in particolare, informare il resto del corpo molto rapidamente se sono privato di ossigeno. Questo consente di avviare quello che viene comunemente chiamato la risposta "Combatti o fuggi", osserva il Dr. Lauralee Sherwood nel suo libro "Anatomia umana". La risposta di lotta o fuga è il senso del corpo di affrontare situazioni di emergenza, come improvvise perdite di pressione sanguigna e comprende la maggiore forza e frequenza delle contrazioni del cuore. Come il cuore batte più velocemente e più duro, la pressione sanguigna aumenta generalmente.