Quali frutti i diabetici dovrebbero evitare?

January 21

Quali frutti i diabetici dovrebbero evitare?

Frutta ottiene spesso una cattiva reputazione nel mondo del diabete, e molti ritengono che essi sono completamente off-limits. Mentre i frutti sono una fonte di carboidrati..--la sostanza nutriente responsabile di influenzare la glicemia..--loro carboidrati sono da zucchero naturale e possono essere incorporati in un piano di pasto sano. Tuttavia, come tutti i carboidrati, essi devono essere consumati strategicamente per la persona con diabete. Alcuni frutti influenzerà la glicemia più di altri, a causa del loro indice glicemico più alto.

Fibra, vitamine, minerali e antiossidanti

Sia l'American Diabetes Association e l'Accademia di nutrizione e dietetica vivamente che le persone con diabete consumare una dieta varia con gli alimenti da tutti i gruppi di alimenti, tra cui frutta. Maggior parte della frutta sono una buona fonte di fibra, che effettivamente aiuta il controllo di zucchero nel sangue ed è necessario per la salute dell'apparato digerente. La fibra in frutta può anche aiuto abbassare il colesterolo, livelli elevati di cui tendono ad andare mano nella mano con il diabete. Inoltre, i frutti contengono molte vitamine, minerali e antiossidanti necessari per buona prevenzione generale di salute e malattia.

Indice glicemico e frutta

Quali frutti i diabetici dovrebbero evitare?

Mentre c'è poca controversia per quanto riguarda i benefici della frutta in una dieta sana, molti trovano che frutti con un indice glicemico più alto alzare più gli zuccheri nel sangue. L'indice glicemico, o GI, è un sistema numerico che misura effetto di un alimento sulla glicemia rispetto al glucosio puro, di cui il punto di riferimento è 100. Gli alimenti con un valore di 55 anni o meno sono considerati basso GI; quelli con un valore di 56 a 69 sono medie; e 70 o più sono alti. Alti frutti GI includono meloni, ananas e banane molto mature, mentre la maggior parte rientra nelle categorie basse e medie. Succhi di frutta hanno un IG maggiore a causa della capacità di liquido per essere un assorbiti più rapidamente nel flusso sanguigno e la loro mancanza di fibra.

Le dimensioni delle porzioni ancora materia

Anche se il GI può essere un attrezzo utile nella pianificazione del pasto, maggior parte degli esperti ancora d'accordo che la quantità di carboidrati è altrettanto, se non più importante di tipo. Ad esempio, una persona può scegliere una mela sopra una banana per il suo basso indice glicemico. Tuttavia, nel mondo di oggi di mega porzioni, una grande mela può facilmente conto di tre o quattro porzioni di carboidrati. Una porzione di carboidrati, frutta o altro, è uguale a 15 grammi. Per un frutto intero, come una mela o pesca, questo è circa le dimensioni di una pallina da tennis. Per la frutta in scatola o surgelati in acqua, la porzione è ½ tazza. Altre comuni fare le porzioni sono ¾ a 1 tazza di bacche o melone, 2 cucchiai di frutta secca, e 1/3 a ½ tazza di succo di frutta al 100%.

La linea di fondo

L'American Diabetes Association consiglia di utilizzare il GI come un metodo di "fine-tuning" un piano di pasto dopo aver compreso le nozioni di base del carboidrato di conteggio, perché molti altri fattori influenzano gli effetti glicemici di un particolare frutto. Per esempio, mangiare un frutto da solo come spuntino genererà di zucchero nel sangue più velocemente che se mangiato nel contesto di un pasto ricco di proteine. Tuttavia, come regola generale, scegliendo frutta di GI di bassa e media mentre limitare alta GI frutta e succhi di frutta può aiutare a gestire i livelli di zucchero nel sangue per molti diabetici.