Effetti degli ormoni femminili sugli uomini

February 18

Effetti degli ormoni femminili sugli uomini

Panoramica

L'estrogeno è un ormone steroideo prodotto dalle ovaie in donne ed in piccole quantità nei testicoli negli uomini, come pure in cellule di grasso per entrambi i sessi. Funzioni di estrogeni mediante la segnalazione ai tessuti contenenti cellule che producono il recettore degli estrogeni, una proteina che si lega a estrogeni circolanti e attiva un segnale all'interno della cellula. I maschi hanno in genere molto bassi livelli di estrogeni presenti nel sangue, che possa sorgere in seguito a uno squilibrio ormonale o condizione di base, come l'obesità. Alti livelli di estrogeni negli uomini portano a una serie di effetti dannosi per la salute riproduttiva maschile.

Ginecomastia

Un effetto di estrogeni il corpo maschile è una condizione chiamata ginecomastia, la crescita anormale del tessuto del seno. Nei maschi, il tessuto del seno contiene alcuni tessuto ghiandolare che mai si sviluppa in seno pieno. Il tessuto ghiandolare di piccola quantità nel seno maschio risponde agli estrogeni circolanti a proliferare e crescere. Cellule del seno negli uomini con alti livelli di estrogeni sono continuamente segnalate per dividere, così l'uomo crescerà il seno.

I maschi con ginecomastia sviluppano fermo seno ricco di tessuto ghiandolare, che è distinto da pettorali depositi di grasso che si verificano in uomini obesi. La University of Maryland Medical Center indica che un certo grado di ginecomastia durante la pubertà è normale e normalmente va via proprio. Ginecomastia prolungata può essere trattata con terapia ormonale per il trattamento di uno squilibrio ormonale di fondo.

Carcinoma della prostata

Un altro effetto di estrogeno su uomini è un rischio aumentato di sviluppare il cancro della prostata. La prostata, una piccola ghiandola trovata anteriore al retto, è parte del sistema riproduttivo maschile. La prostata rilascia liquido della prostata che compone una parte del liquido seminale e cellule all'interno della prostata rispondono agli ormoni circolanti. L'esposizione prolungata a estrogeni o sostanze chimiche che imitano gli estrogeni possa causare un aumento del rischio di carcinoma della prostata.

Uno studio pubblicato nel giornale di occupazionale e medicina ambientale nel 2003 ha studiato i livelli di estrogeni ambientali sugli uomini con o senza carcinoma della prostata. Lo studio ha trovato che gli uomini con carcinoma della prostata erano significativamente più elevati livelli di queste sostanze chimiche nel loro sangue. Inoltre, uno studio pubblicato nel giornale di endocrinologia molecolare nel 2007 indica che l'estrogeno naturale promuove la proliferazione delle cellule della prostata ed aumenta l'infiammazione-due processi che promuovono lo sviluppo del cancro.

Infertilità

Un altro effetto di estrogeno su uomini è la sterilità. La sterilità negli uomini può derivare da produzione di sperma basso, basso numero di spermatozoi nel liquido seminale, degli spermatozoi immobili o spermatozoi che non possono sopravvivere all'interno della vagina per fertilizzare un uovo. Stony Brook University indica che l'esposizione ad estrogeno in uomini conduce ad una diminuzione in un altro ormone, FSH, che si rivela indispensabile nella maturazione degli spermatozoi. L'Università inoltre segnala che l'esposizione del feto ad estrogeno conduce ad una diminuzione del numero di cellule di sertoli, che normalmente funzionano a sostegno della produzione di sperma.