Effetti neurologici della chemioterapia in bambini in giovane età

February 23

Effetti neurologici della chemioterapia in bambini in giovane età

Progressi nella chemioterapia hanno contribuito a estendere la vita dei bambini con il cancro. Nei bambini con leucemia, che è la forma più comune di cancro infantile, il tasso di sopravvivenza globale a cinque anni dopo la chemioterapia è quasi il 80 per cento, rispetto al 40 per cento degli adulti, secondo la National Marrow Donor Program. Purtroppo, non c'è nessuna terapia di cancro chimici o radiazioni che possa risparmiare tutte le cellule sane e tessuti mentre distrugge le cellule cancerose. Alcuni tipi di chemioterapia possono lasciare giovani pazienti con effetti collaterali neurologici a breve o a lungo termine.

Problemi cognitivi

Problemi cognitivi, a volte chiamati "chemobrain," dopo la chemioterapia per il cancro tendono a influenzare i bambini più adulti. I bambini hanno una maggiore incidenza di tumori cerebrali rispetto agli adulti e questi tumori devono essere trattati più aggressivamente con dosi più elevate e trattamenti che possono includere farmaci con radiazioni, spiega Dana-Farber Cancer Institute. Danni neurologici al cervello possono anche seguire la chemioterapia per altri cancri. Bambini che ricevono la chemioterapia per la leucemia, per esempio, possono sviluppare problemi con la memoria; verbale, attenzione e capacità motorie; e confuso pensando di poche settimane o mesi dopo completamento della chemioterapia. Lo psicologo Robert Butler, PhD, professore associato di pediatria presso la Oregon Health & amp; Università di scienza, dice circa il 30 per cento dei bambini sviluppare alcuni problemi cognitivi dopo chemioterapia.

Secondo i ricercatori all'Università di Fordham che testato bambini & rsquo; s memoria prima e dopo la chemioterapia, chemioterapia di metotrexato può causare misurabili declini conoscitivi in bambini di età compresa tra 6 e 17, uno a tre giorni dopo il trattamento per la leucemia.

Tossicità del sistema nervoso

Una relazione del Children & rsquo; s ospedale dell'Alabama dettagliate i modi della chemioterapia può essere tossica per il sistema nervoso centrale.

Droghe di chemioterapia compreso methotrexate e ciclosporina e quelli a base di composti del platino possono causare complicazioni del sistema nervoso negli adulti e nei bambini. Complicazioni specifiche includono convulsioni, paralisi, ictus, danni ai nervi nell'orecchio interno e la neuropatia periferica, che può causare dolore e perdita di controllo del muscolo e sentimento.

Alterata sensi

Somministrato a dosi elevate, alcune forme di chemioterapia possono colpire i nervi periferici che trasportano informazioni tra il corpo e il cervello e sono responsabili di vari sensi.

Danni ai nervi periferici possono condurre ai cambiamenti temporanei o a lungo termine in un bambino & rsquo; s sensi. La società americana di oncologia clinica descrive i cambiamenti nella capacità di gusto e odore, perdita della vista o visione offuscata o doppia e perdita dell'udito come possibili effetti collaterali sensoriale dopo la chemioterapia.