Olio di ribes nero per l'Acne

January 24

Olio di ribes nero per l'Acne

Ribes nero è un arbusto legnoso perenne originario del Nord Europa e dell'Asia occidentale, ora naturalizzata in Nord America e ampiamente coltivata in regioni con climi miti. Olio di ribes nero, fatto dai semi, è noto per contribuire a dare il via libera per l'acne. Anche se l'olio non è associato con la tossicità, può produrre effetti negativi con uso a lungo termine o interferire con alcuni farmaci, quindi consultare il medico prima di utilizzarlo.

Profilo dell'impianto

Ribes nero si intende lo specie Ribes nigrum, sebbene molte cultivar sono progettati per resistere a malattia, grave macchinari freddo e commerciale. I frutti maturi, a volte indicato come cassis o tonsillite bacche, sono realizzati in confetture e gelatine e utilizzato come colorante e aroma agenti per medicinali, vini e liquori. In effetti, la bevanda popolare francese, crème de cassis, fatta dalle bacche schiacciate e brandy.

Uso storico

Secondo le "i medici 'Desk Reference per erbe medicinali," preparazioni orali fatti dalle foglie della pianta vengono tradizionalmente utilizzati per contatore tosse, diarrea, gotta, artrite, reumatismi, calcoli renali e disturbi epatici. Le bacche, che sono abbondanti di vitamina C, sono utilizzate per lenire mal di gola e una forma di tonsillite chiamato tonsillite, che spiega il soprannome dato al frutto di ribes nero. L'olio, prodotto da semi di ribes nero, è usato esternamente per trattare punture di insetti, ferite e condizioni infiammatorie della pelle, come l'acne.

Costituenti

Olio di semi di ribes nero contiene parecchi antiossidanti, tra cui le vitamine C ed E, come pure parecchi flavonoidi che forniscono proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie, quali miricetina, kempferolo e la quercetina. Secondo il database fornito da Drugs.com, olio di ribes nero contiene più di una dozzina di acidi fenolici, con acido cumarico in testa al gruppo. Altri composti sono gli antociani e proantocianidine, sostanze fitochimiche che forniscono benefici antinfiammatori come pure agli antimicrobici. Olio di ribes nero contiene anche fino al 19 per cento acidi grassi, vale a dire l'acido alfa-linolenico e acido gamma-linolenico.

Efficacia

Alcune evidenze cliniche supporta l'uso di olio di ribes nero per l'acne a causa di attività antinfiammatoria contro prostaglandina e (2), un ormone-come enzima coinvolto nella produzione di sebo e lo sviluppo di acne infiammatoria. Infatti, un team di ricercatori guidati da Theodosios Alestas riportato nel numero di gennaio 2006 della rivista di medicina molecolare che prostaglandina e (2), come pure un altro enzima infiammatorio conosciuto come leucotriene B4, è attivo nelle ghiandole sebacee di pazienti con acne. Questo è significativo perché uno studio precedente, pubblicato nel numero di ottobre 1999 del giornale americano di nutrizione clinica ha dimostrato che gli acidi linolenico in olio di semi di ribes nero fare diminuire la produzione della prostaglandina e (2). Uno studio successivo ha pubblicato il 25 marzo 2003, edizione del terapeutica clinica ha riferito che acidi linolenici, in particolare l'acido gamma-linolenico, ridurre i livelli di leucotriene B4, impedendo la conversione da acido arachidonico, un acido grasso ottenuto dal consumo di prodotti di origine animale.

Considerazioni di sicurezza

Drugs.com avverte che il contenuto in acido gamma-linolenico in olio del ribes nero può compromettere l'aggregazione della piastrina, che indica un rischio aumentato di sanguinamento se preso con anticoagulanti, quali warfarin. Questo acido può anche aumentare il rischio di convulsioni in pazienti epilettici. Non sono stati studiati gli effetti di questa erba durante la gravidanza e l'allattamento. L'uso di olio di ribes nero per l'acne non è stato rivisto dalla Food and Drug Administration, quindi sempre parlare con il medico prima di proseguire a casa rimedi.