Fatti sulla cura dell'Herpes Harvard

October 1

I ricercatori di Harvard hanno scoperto un nuovo modo per proteggere i topi contro il virus herpes simplex 2 (HSV-2). Virus herpes simplex 2, noto anche come herpes genitale, è un co-fattore per la trasmissione dell'AIDS. Protezione contro HSV-2 potrebbe contribuire a proteggere contro la trasmissione dell'AIDS.

Herpes Simplex Virus tipo 2

Circa il 20% della popolazione degli Stati Uniti è stato infettato con il virus herpes simplex 2, noto anche come herpes genitale. In Africa, quel numero è circa l'80 per cento. Infezioni da HSV-2 triple il rischio di contrarre l'infezione da HIV, il virus che causa l'AIDS.

HSV-2 non è mortale in esseri umani. Tuttavia, causare infezione cronica e le ulcere genitali, con conseguente infiammazione e l'erosione degli strati della pelle sulle superfici all'interno e all'esterno delle zone genitali. Questi strati normalmente agiscono come una barriera per il virus dell'AIDS. Tuttavia, quando questa barriera è indebolita dall'infezione virale HSV-2, è molto più facile trasmettere il virus dell'AIDS.

Protezione contro le infezioni di HSV-2, pertanto, potrebbe contribuire a fare diminuire la trasmissione del virus dell'AIDS.

siRNA e RNAi

Il termine siRNA acronimo di short interfering RNA. RNA è l'acronimo dell'acido ribonucleico, che è molto simile, anche se non identico, nella struttura del DNA. RNA svolge molti ruoli all'interno di una cella. Uno dei ruoli principali è quello di trascrivere le informazioni contenute nel DNA.

Molecole di RNA che trascrivono le informazioni dal DNA sono conosciuti come mRNA o RNA messaggero. mRNA è una molecola di RNA singolo-incagliato. Trasporta informazioni dal DNA nel nucleo di una cellula nel citoplasma, dove si è poi tradotta in proteina.

molecole di siRNA interferiscano con questo processo. Sono brevi, double-stranded RNA molecole specificamente progettati per interferire con l'espressione di un gene particolare o un frammento di gene. Hanno guadagnato molta attenzione recentemente, dovuto la loro capacità di sopprimere l'attività di una varietà di malattia-causanti geni. Il processo di cui siRNA interferisce con gene espressione è conosciuto come RNAi, o interferenza del RNA.

siRNA protegge contro HSV-2

Ricercatori di Harvard hanno dimostrato che le molecole di siRNA possono proteggere contro le infezioni di herpes simplex virus 2 in topi. Hanno trovato che i topi dati siRNAs progettato per interferire con le proteine del virus di erpete genitale erano protetti contro una dose letale del virus, mentre topi dati siRNAs non diretti contro proteine virali di HSV-2 non erano protetti.

Rafforzamento della tutela contro HSV-2

Negli esperimenti originali, i ricercatori di Harvard hanno scoperto che la protezione che il siRNA condizione contro HSV-2 infezione nei topi è stato breve vissuto. Hanno amministrato le molecole di siRNA mediante transfezione lipidica, un processo che utilizza i lipidi o grassi, per indurre la cellula a assorbire l'acido nucleico. Mentre le ricerche utilizzato il processo di trasfezione del lipido per aiutare le cellule di assorbire l'acido nucleico siRNA, hanno scoperto che questo processo purtroppo anche aiutato a trasmettere il virus dell'acido nucleico. Aumentando la quantità di siRNA consegnato alla cella ha offerta nessun più protezione per i topi, come ha anche aumentato di infezione virale.

I ricercatori hanno, tuttavia, scoprire un modo di consegnare siRNA che non ha aumentato di infezione virale. Hanno attaccato i siRNAs ad una molecola di colesterolo. Le molecole di colesterolo reso possibile per gli siRNA passare attraverso la membrana cellulare ed essere presi dalla cellula ospite. Una soluzione d'attualità di queste molecole è stato completamente assorbita nel tessuto vaginale di topi.

Questo metodo era quasi altrettanto efficace nel fornire i siRNAs alle cellule come il processo di trasfezione del lipido e protetto i topi più a lungo. Quando sfidati con il virus HSV-2 fino a una settimana dopo essere stato dato il siRNA, i topi trattati erano ancora protetti.

Obiettivi di siRNA molecole

Originariamente, molecole di siRNA sono stati diretti contro due differenti geni virali HSV-2, un gene che codici per una glicoproteina e un gene che codifica per una proteina legante il DNA chiamato UL29. Gli siRNA diretti contro la proteina legante il DNA di UL29 lavorato al meglio. Studi successivi hanno utilizzato siRNA diretti contro UL29 in combinazione con una proteina HSV recettore chiamata nectin-1.

Trattamento per gli esseri umani

Il successo del sistema modello topi per HSV-2 protezione da siRNA molecole genera speranze che lo stesso tipo di trattamento può essere utilizzato in esseri umani, ma questo trattamento in esseri umani non è ancora disponibile. il RNAi è promettente a causa della facilità di conformità. E potrebbe essere somministrato fino a sfidare una settimana di anticipo un virus e ancora offrire protezione.

Secondo lo scienziato a Harvard, Dr. Judy Lieberman, i siRNA "potrebbe sia essere somministrato a una persona già infettata per ridurre dolore spargimento, virale e la trasmissione ad un partner sessuale, o potrebbe essere somministrato a coloro che non sono infettati per proteggerli". Tuttavia, prima di utilizzare il microbicida sugli esseri umani, test dovrà prima essere fatto sulle scimmie.

Farmaci a base di RNAi stanno generando un sacco di emozioni, non solo per la loro promessa nella protezione contro le infezioni da HSV-2, ma anche per le speranze che possono proteggere contro altre malattie pure. Gli obiettivi per siRNA dai vari gruppi di ricerca comprendono AIDS, influenza, epatite, malaria e ALS, conosciuto anche come malattia di Lou Gehrig.

Nonostante la promessa, molto più lavoro deve essere fatto prima di questo metodo diventa una realtà nel trattamento delle malattie umane.