Fuco per la tiroide

January 19

Fuco per la tiroide

Malattie della tiroide, tra cui basso-funzionamento della tiroide, noto come l'ipotiroidismo e iperattività della tiroide, noto come ipertiroidismo, si verifica in milioni di persone negli Stati Uniti, secondo il National Institutes of Health. Malattie della tiroide colpisce il metabolismo del vostro corpo e possono portare a sintomi quali affaticamento, aumento di peso e depressione in condizioni ipotiroidee, o perdita di peso e frequenza cardiaca elevata in condizioni di ipertiroidismo. Kelp, un gruppo di rapida crescita di alghe brune, è usato come una fonte di cibo e per la produzione di una forma di combustibile. Kelp contiene alcuni composti che possono avvantaggiare la salute della tiroide e prevenire alcuni disturbi della tiroide. Consultare un medico nutrizionalmente orientato sull'utilizzo di fuco per trattare un disturbo della tiroide o altra condizione medica.

Iodio

Importi e absorbability di iodio in fuco variano con la specie, la stagione del raccolto, la localizzazione e la temperatura dell'acqua in cui è coltivato il kelp. Contenuto di iodio utilizzabile può variare da circa 13mcg/g a 3, 040mcg/g, secondo Amitava Dasgupta, autore del libro "Effetti di supplementi di erbe sui risultati di Test di laboratorio clinico." In alcune specie di alghe quanto il 99 per cento il contenuto di iodio è riassorbibile, mentre in altri lo iodio disponibile può essere basso quanto 16 per cento. Integratori di alghe possono anche variare nel loro contenuto di iodio. Oltre due terzi degli integratori di alghe disponibili in commercio non possono contenere iodio. Tuttavia, troppo di certe forme di kelp può risultare in eccesso di consumo dello iodio e può condurre o complicare i problemi della tiroide. Consultare il medico sull'utilizzo di fuco per trattare un thryoid squilibrio.

Radiazioni

La ghiandola tiroidea è particolarmente sensibile e vulnerabile agli effetti nocivi delle radiazioni. L'esposizione a radiazioni aumenta il rischio per cancro della tiroide. Un composto in fuco chiamato algina è in grado di eliminare le tossine e radiazione dal corpo ed è particolarmente protettivo alla ghiandola tiroide, secondo Frankie Avalon Wolfe, autore del libro "L'idiota completa guida ai rimedi a base di erbe". Combinato con lo iodio, che la ghiandola tiroidea si utilizza per la produzione di ormone tiroideo, il kelp è un complemento ideale per la dieta per sostenere la funzione della ghiandola tiroide sana.

Ormone stimolante la tiroide

Il fuco può essere utile per curare o prevenire l'ipotiroidismo, secondo uno studio pubblicato nell'emissione del marzo 2007 del "Giornale di alimento medicinale". Lo studio ha trovato che il fuco promosso la funzione della tiroide aumentando i livelli di ormone stimolante della tiroide, che attiva la tiroide e iodio. Nello studio, il completamento con 5g al giorno di fuco, contenente 475mcg di iodio, per sette settimane ha provocato un piccolo aumento di ormone stimolante la tiroide.

Considerazioni

Troppo iodio nella dieta può innescare problemi di tiroide e consumo di fuco o il completamento può essere più pericoloso che utile, dice Sara M. Rosenthal, pH.d., autore del libro "Il tiroide Sourcebook." Inoltre, il sale da tavola fornisce adeguata dello iodio per la prevenzione di qualsiasi carenza di iodio che può compromettere la funzione della tiroide.