Quali cibi sono buoni per gli estrogeni nelle donne?

October 24

Quali cibi sono buoni per gli estrogeni nelle donne?

L'estrogeno è il principale ormone sessuale femmina, giocando un ruolo importante nella salute riproduttiva. Come le donne mature oltre gli anni di gravidanza, un calo in estrogeno correla con l'inizio della menopausa e dei suoi molti sintomi come sbalzi di umore e vampate di calore. Mentre gli scienziati hanno tentato di intervenire con la terapia ormonale sostitutiva, effetti collaterali negativi di HRT hanno causato le donne a cercare altrove per amplificare i livelli dell'estrogeno. Che consumano una dieta di cibi tutta naturale può essere il modo migliore per le donne di regolare dell'estrogeno a qualsiasi età.

Estrogeno e salute delle donne

L'estrogeno è un ormone steroideo prodotto principalmente nelle ovaie femminile, ma anche prodotto nella corteccia surrenale, nella placenta durante la gravidanza e nel tessuto adiposo, o grasso. Secondo Springfield Technical Community College professore Dawn Tamarkin, pH.d., la produzione di estrogeni nelle ovaie delle donne premenopausa è ciclica, producendo l'estrogeno più proprio prima dell'ovulazione. Mentre la produzione di estrogeni è un processo natura nelle donne, alcuni alimenti contengono alti livelli di estrogeni che può sostenere la salute delle donne.

Soia ed estrogeni

La soia è un subtropicale membro della famiglia di pisello, coltivati e consumati in paesi del sudest asiatico per secoli prima di essere introdotto negli Stati Uniti nel 1800s. Secondo MayoClinic.com, la soia è una buona fonte di proteine, fibre e gli isoflavoni, composti organici che sono a volte chiamati phytoestrogens perché imitano gli effetti degli estrogeni nel corpo umano. Semi di soia e prodotti da esse ottenuti come tofu e burro di soia sono buone fonti di fitoestrogeni. La clinica rileva che, sebbene prodotti trasformati contenenti soia come hamburger vegetariani e barrette energetiche hanno elevate quantità di proteine, essi tendono ad avere livelli più bassi di fitoestrogeni. Informazioni pubblicate dalle note Università del Minnesota che salsa di soia non sono una buona fonte di fitoestrogeni.

Semi di lino e dell'estrogeno

Seme di lino è un altro alimento vegetale naturale ad alto contenuto di fitoestrogeni. Uno studio del 2004 condotto da ricercatori presso l'Università di Toronto di donne in postmenopausa con un'età media di 48 rispetto l'impatto dietetico della farina di soia a lino macinati. I risultati dello studio ha rivelato che semi di lino prodotto ancora più elevati livelli di estrogeni di soia. MayoClinic.com nutrizionista Katherine Zeratsky, R.D., osserva che quel seme di lino è una buona fonte di fibra dietetica e utile come un lassativo naturale. Zeratsky consiglia di macinazione in un macinino da caffè di semi di lino e ingerire immediatamente per promuovere la digeribilità. Macinati possono essere spruzzato su cereali e aggiunto a molti cibi e prodotti da forno.

Altre fonti alimentari di estrogeno

Molti altri alimenti vegetali hanno abbastanza grandi quantità di fitoestrogeni. L'Università del Minnesota elenca agrumi, grano, liquirizia, erba medica, finocchio e sedano come alimenti contenenti grandi quantità di estrogeni naturali. Molti legumi, cereali e semi contengono gli importi più bassi tra cui piselli, orzo, semi di zucca, ceci, piselli Black-Eyed, finocchio, luppolo, semi di sesamo e semi di girasole. Uova e carni sono sulla lista di UMN, insieme alle mele, barbabietole, carote, ciliegie, rabarbaro, cetrioli, melograni e pomodori.