La sfida di studiare lo sviluppo del linguaggio nei bambini con autismo

June 16

La sfida di studiare lo sviluppo del linguaggio nei bambini con autismo

I bambini con autismo hanno spesso problemi a raccogliere competenze linguistiche. Alcuni mai diventare verbale, o imparare a parlare molto più tardi rispetto agli altri ragazzi. Alcuni usano solo poche parole o gesti. I bambini con autismo ad alto funzionamento possono sviluppare la maggior parte delle abilità linguistiche stesso come altri bambini, ma possono ancora avere difficoltà di comunicazione. Gli scienziati che studiano lo sviluppo del linguaggio nei bambini con autismo hanno sviluppato strategie per superare queste sfide.

Attenzione congiunta

Bambini con autismo hanno spesso difficoltà con attenzione congiunta. Secondo un articolo sullo sviluppo di lingua sul sito nazionale autismo risorse, attenzione congiunta è la capacità di prestare attenzione a più di una cosa allo stesso tempo, come una persona e un oggetto, o per vedere che cosa sta guardando un'altra persona. Attenzione congiunta è anche importante per l'interpretazione delle espressioni facciali di altre persone. Ad esempio, se un ricercatore di sviluppo di lingua ha chiesto un bambino con autismo di osservare un oggetto e dire il suo nome, il bambino potrebbe trovare difficile da passare l'attenzione dal ricercatore all'oggetto o interpretare il ricercatore incoraggiando espressioni facciali. Questo può rendere difficile per il ricercatore di sapere se il bambino conosce il nome dell'oggetto.

Simboli

I bambini con autismo hanno spesso difficoltà a capire come vengono utilizzati i simboli e il loro significato. Poiché parole e i gesti sono entrambe le forme di comunicazione simbolica, i bambini autistici possono trovare difficile comunicare attraverso parole o gesti. Secondo nazionale autismo risorse, attenzione congiunta sia simbolo abilità di elaborazione sono essenziali per lo sviluppo del linguaggio, quindi i bambini con gravi problemi in entrambe le zone non possono parlare affatto o possono utilizzare solo un vocabolario limitato. I ricercatori che studiano lo sviluppo del linguaggio non possono contare sulla possibilità di comunicare con un bambino autistico attraverso parole, gesti o qualsiasi altra forma di simbolismo. Essi devono progettare esperimenti che darà loro informazioni utili anche quando non possono comunicare con il soggetto dell'esperimento.

Modelli

Secondo un articolo nella newsletter l'American Speech-Language-Hearing Association, le persone con autismo hanno difficoltà nel riconoscere categorie e modelli. Questo rende difficile per i bambini con autismo capire se un suono è una parola o solo un suono e come parole si incastrano per creare frasi espressive. Autistici bambini a volte ripetere frasi hanno sentito senza comprendere ciò che quelle frasi media o in quale contesto dovrebbero essere usati. I ricercatori che studiano lo sviluppo del linguaggio devono distinguere se un bambino con autismo è veramente parlando ancora, o solo ripetendo i suoni che sono prive di significato per lei.

Soluzioni

A causa della difficoltà nello studiare lo sviluppo del linguaggio nei bambini che potrebbero essere minimamente verbale o non verbale, i ricercatori hanno dovuto progettare esperimenti che non dipendono dalla comunicazione. Per esempio, il progetto di lingua di Boston University USA un programma di movimento dell'occhio che permette loro di misurare ciò che un bambino sta guardando sullo schermo del computer quando sente una parola o una frase. Ad esempio, se i suoi occhi andare a un'immagine di una palla quando sente la parola "palla", significa che sta iniziando ad associare la parola con l'oggetto anche se non parla mai. Il progetto di lingua di Boston University utilizza anche un dispositivo che misura l'attività del cervello per determinare come autistici stanno reagendo a diverse parole e frasi.