Quali cause di depositi di calcio e la calcificazione?

May 13

Quali cause di depositi di calcio e la calcificazione?

La calcificazione è un accumulo di calcio che normalmente provoca la formazione di ossa e denti, ma può anche causare induriti aree di placca o cisti a svilupparsi in tessuti molli in tutto il corpo. I giacimenti del calcio costruire più comunemente nelle zone dove le cellule del corpo sono danneggiati, ad esempio pareti di tessuto, articolazioni o arteria del seno. Anche se la calcificazione anomala si verifica per una serie di motivi, ciò non derivi da normale consumo di calcio nella dieta, secondo la Harvard Medical School.

Cause

Alti livelli di calcio nel sangue possono portare a calcificazione anomala. Normalmente, il calcio nel sangue viaggia per ossa e denti, dove calcificazione causa indurimento di queste parti del corpo. Anomala calcificazione avviene quando calcio è deviato ad altre parti del corpo che sono normalmente composti da tessuti molli. La calcificazione può essere a causa di infezione, rene o disordini metabolici, problemi con i vasi sanguigni o semplicemente di invecchiamento. Calcoli renali di calcio si formano quando i cristalli di calcio si separano dall'urina per formare una massa solida.

Località

Depositi di calcio, o le calcificazioni, si trovano in tutto il corpo. Sono associati con le arterie danneggiate che conducono al cuore e cervello, patologie mammarie benigne e maligne, calcoli renali, nel tessuto muscolare e connettivo, come la cartilagine e alcuni disturbi del giunto e della colonna vertebrale. I giacimenti del calcio inoltre raccolgono nei linfonodi trovati in e vicino a vari organi, quali i polmoni.

Tipi

Tra 95 e 98 per cento dei tessuti molli calcificazioni distrofiche, o derivano da danni al tessuto molle in una zona specifica del corpo, secondo il reparto di radiologia dell'Università di Washington. Lesioni fisiche, malattie autoimmuni, infezione parassitaria, perdita di flusso sanguigno ad una particolare area, relazione con malattia delle cellule morte e tumori possono tutti causare danni ai tessuti circostanti e condurre alla calcificazione. I tipi meno comuni di calcificazione includono calcificazione metastatica, che deriva da malattie che causano livelli elevati del fosfato di calcio nel sangue e osteosarcoma, o tumori che riprodurrsi per metastasi ai tessuti molli dell'osso.

Effetti

Anche se molti depositi di calcio sono benigni, calcificazione è anche associata con alcuni problemi di salute potenzialmente letali, come alcuni tipi di tumori cancerosi e danno tissutale che causa l'aterosclerosi, o intasata, arterie indurite che si traducono in attacco di cuore. Calcificazioni nelle arterie che portano al cervello, come quelli del collo e della colonna vertebrale, possono causare un ictus. Nel tessuto del seno, la calcificazione è spesso benigna, ma in alcuni casi può indicare malignità. Depositi di calcio nelle articolazioni e tendini a volte contribuiscono ad infiammazione, provocando dolore e limitazione del movimento. Cristalli di calcio possono anche contribuire all'erosione della cartilagine. Se calcoli renali del calcio sono grandi o hanno bordi frastagliati, possono causare dolore estremo come viaggiare attraverso il tatto urinario e può causare un blocco che può portare ad insufficienza renale.

Considerazioni

Uso eccessivo di integratori che migliorano l'assorbimento del calcio nel sangue, come la vitamina D, può causare ipercalcemia, o i livelli ematici di calcio. Nel corso del tempo, ipercalcemia può portare alla formazione di calcoli renali e calcificazione dei tessuti molli negli organi in tutto il corpo.