Pericoli di soppressore dell'appetito

March 2

Pericoli di soppressore dell'appetito

Panoramica

I medici prescrivono in genere appetito suppressants a breve termine per saltare avviare un programma di perdita di peso a lungo termine. Appetito suppressant prodotti sono anche disponibili online o non quotato in borsa. Certi pericoli sono associati con soppressori dell'appetito, e persone dovrebbe essere cauti sul loro utilizzo — anche quelli pubblicizzati come "naturale".

Ipertensione

Appetito suppressant uso è collegato a un tipo di alta pressione sanguigna chiamata ipertensione secondaria. Maggior parte delle persone con pressione sanguigna alta porta a ipertensione essenziale, che non ha una causa identificabile, mentre l'ipertensione secondaria è collegata ad altre condizioni di salute o per l'uso della droga, secondo il centro medico dell'Università del Maryland (UMMC). Prendendo soppressori dell'appetito può causare ipertensione arteriosa, e prendendo un soppressore dell'appetito entro 14 giorni di assunzione di un inibitore della monoamino ossidasi (IMAO) può causare pericolosamente alta pressione sanguigna. Ipertensione polmonare, una malattia polmonare in cui la pressione sanguigna nell'arteria polmonare diventa molto superiore al normale, è stato collegato all'appetito suppressants fenfluramina, dexfenfluramina, una combinazione di fentermina e fenfluramina (Phen-Fen) e phentermine da solo.

Gravi sintomi

Alcuni effetti collaterali da soppressori dell'appetito richiedono attenzione medica immediata, secondo un rapporto del National Institutes of Health. Possono essere segni di problemi cardiovascolari, una reazione allergica o altri disturbi. Questi sintomi includono una diminuzione nella capacità di esercizio, svenimento, dolore toracico, battito cardiaco rapido o irregolare, gonfiore dei piedi o inferiore delle gambe (edema), intorpidimento, un'eruzione cutanea o orticaria, forte mal di testa, difficoltà di respirazione, minzione difficile o dolorosa, mal di gola con febbre e sanguinamento insolito o ecchimosi.

Cambiamenti psicologici

Cambiamenti psicologici sono associati con uso prolungato o eccessivo di soppressori dell'appetito. Essi possono includere cambiamenti di personalità, insonnia e iperattività, secondo il NIH. Alcune persone sviluppano anche sintomi psicotici, come pensare che un'altra persona può sentire i loro pensieri o sta controllando il loro comportamento. Alcuni utenti di soppressori dell'appetito possono svilupparsi allucinazioni audio o visiva.

Dipendenza

Prendendo prescrizione soppressori dell'appetito per un lungo periodo o in grandi dosi può portare a dipendenza fisica o psicologica, secondo il NIH. Questo può causare sintomi di astinenza quando si cerca di interrompere la droga o anche quando si va per qualche ora in più rispetto al solito senza prenderla. Sintomi da astinenza possono includere depressione, nausea e vomiti crampi addominali, tremante e insolita stanchezza o debolezza. Persone che assumono soppressori dell'appetito per un lungo lasso di tempo anche potrebbero essere necessario aumentare continuamente il loro dosaggio per ottenere gli stessi effetti, che possono portare a sovradosaggio.

Problemi dentali

Alcuni soppressori dell'appetito può causare secchezza della bocca, secondo l'Università di Vanderbilt. Secchezza della bocca continuo può aumentare il rischio di carie, malattia di gomma e le infezioni fungine come il tordo.

Infarto e ictus

Ephedra, un soppressore dell'appetito a base di erbe e il suo componente attivo primario, efedrina, sono stati associati a gravi effetti quando utilizzato per la perdita di peso, come notato da recensioni di soppressori dell'appetito. La FDA permette l'uso di queste sostanze per disturbi respiratori, ma vietato il loro uso come un appetito suppressant nel 2004 dopo i rapporti di attacchi cardiaci, ictus, epatite, convulsioni, psicosi e decessi. Il phenylpropanolamine farmaco da banco, contenenti un composto simile, norefedrina, inoltre è stato collegato ai tratti ed è stato rimosso dal mercato.