Vitamine nella frutta della papaia

October 18

Vitamine nella frutta della papaia

Anche se la papaia non è popolare negli Stati Uniti come altri frutti tropicali come mango e ananas, gli americani hanno consumato una media di circa 1,2 chili di papaia per persona nel 2010. Questo frutto nutriente fornisce una notevole quantità di fibre e vitamine, che lo rende un sano aggiunta alla vostra dieta.

Vitamina A

Una porzione di 1 tazza di papaya tagliata a dadini fornisce 137,5 unità internazionali di vitamina A, che è di 28 per cento del valore quotidiano. La vitamina A è essenziale per la salute degli occhi, funzione immune e mantenere i reni, cuore, polmoni e altri organi funziona correttamente. La vitamina A nella papaia è sotto forma di carotenoidi, tra cui beta-carotene, che agiscono come antiossidanti e aiuto limite danni alle vostre cellule da sostanze chiamate radicali liberi.

Vitamina C

Papaia fornisce anche quantità significative di un altro antiossidante, vitamina c. Ogni tazza di papaia contiene 88,3 milligrammi di vitamina C, o 147% del DV. Vitamina C aiuta a guarire le ferite e riparare i tessuti danneggiati nel vostro corpo. È anche necessario per la formazione di collagene, una componente essenziale in vasi sanguigni, pelle, legamenti, cartilagine e tendini.

Folato ed altre vitamine

Una porzione di papaya fornisce 53,7 microgrammi di folato, o 13 per cento del DV. Avete bisogno di folato per divisione cellulare e la formazione del DNA. Ottenere abbastanza di questa vitamina è particolarmente importante durante la gravidanza iniziale perché il folato aiuta a prevenire i difetti di nascita del tubo neurale. Papaia contiene anche piccole quantità di tiamina, riboflavina, niacina, acido pantotenico e vitamine B-6, E e K.

Usi alimentari

Scegliere papaia fresca sopra in scatola quando è disponibile, come la versione in scatola è molto più elevato di zuccheri e calorie e più bassi di vitamine e minerali. È possibile rendere una salsa di papaya per servire al fianco di pollo o pesce, sono papaia nelle insalate di frutta o frullati o aggiungerlo ai prodotti da forno come i pani rapidi o muffin.