Sintomi della sensibilità del sale

May 17

Sintomi della sensibilità del sale

Anche se gli esperti sono in disaccordo la definizione esatta e la causa della sensibilità del sale, il sintomo principale della condizione è la pressione sanguigna che è insolitamente sensibile all'assunzione di sale o sodio. Alcune popolazioni sembrano essere ad un elevato rischio per la sensibilità del sale, che può portare a problemi cardiaci e renali, secondo Linus Pauling Institute.

Caratteristiche

Quelli a maggior rischio di sensibilità del sale sono anziani, afro-americani e coloro che già hanno la pressione alta. Mentre la pressione sanguigna di individui in buona salute Mostra solo lievi alterazioni in risposta ai cambiamenti nell'assunzione di sodio, i cambiamenti nelle persone sensibili al sale possono essere drammatici. Tuttavia, la mancanza di studi con parametri costanti e condizioni sperimentali ha contribuito al dibattito continuo sulla sensibilità del sale e la mancanza di risultati riproducibili.

Sintomi

Sintomi della sensibilità del sale possono includere microalbuminuria, o la presenza di proteine nelle urine, così come l'edema, o ritenzione di liquidi e gonfiore del ventricolo sinistro del cuore, che deve lavorare di più per pompare il sangue a causa di anomalie di pressione sanguigna, secondo il "giornale di ipertensione umana." Ci può essere una risposta lenta dai reni ai cambiamenti nell'assunzione di sale. Il livello della renina, un enzima prodotto dai reni quando scende l'ingestione dietetica del sale, può essere anormalmente basso negli esami del sangue.

Assunzione raccomandata

Il livello adeguato apporto giornaliero di sale, stabilito dalla Food and Nutrition Board dell'Istituto di medicina, è 3.300 a 3.800 mg, che contiene 1.300-1.500 mg di sodio. Il limite superiore per adulti visualizzazione è circa 5.800 mg di sale, o di 2.300 mg di sodio. Questo non è altro che un cucchiaino di sale.

Ulteriori informazioni

Se vi sono 50 anni o più, già ipertesi o afro-americano, prendersi cura di controllare l'apporto di sale. I limiti di assunzione adeguata e superiori includono sale che si aggiunge al cibo, così come il sale che è naturalmente presenti o aggiunti durante la lavorazione. Più del 75 per cento del sale nella dieta americana media proviene da alimenti trasformati. Maggior parte degli americani fatti più di abbastanza sale nella loro dieta. Il consumo di sale per gli adulti varia da 5.800 a 11.800 mg al giorno, escluso il sale che aggiungono al loro cibo, secondo Linus Pauling Institute.