I pesci olio capsule aiuto abbassare il colesterolo?

February 12

I pesci olio capsule aiuto abbassare il colesterolo?

Olio di pesce, sia sotto forma di capsule integratore alimentare o da mangiare pesce grasso, non abbassare il colesterolo. Nel numero di aprile 2002 di "Circolazione", Roberto Marchioli, M.D., ha riferito che per i 11.323 soggetti, con metà ottenere 1.000 mg al giorno degli acidi grassi omega-3 olio di pesce tutti i giorni, né colesterolo totale né LDL-colesterolo (il colesterolo "cattivo") è andato giù nel gruppo curato nel corso dello studio 42 settimane. L'equivoco di abbassare il colesterolo è comune, perché è ampiamente accettato che l'olio di pesce previene malattie cardiache, e per la maggior parte delle persone, il colesterolo è sinonimo di malattia cardiaca. Olio di pesce, fa tuttavia, ridurre il rischio di malattie cardiache di 20-30 per cento.

Colesterolo

Alti livelli di colesterolo nel sangue sono un fattore di rischio conosciuto per la malattia cardiaca. Ogni giorno, consuma circa 300 milligrammi (mg) di colesterolo dagli alimenti e rendere circa doppia di quella molto nel nostro fegato. E, ogni giorno, i nostri corpi usano fino circa 900mg. Se questo squilibra il lato positivo, i livelli ematici aumentano e colesterolo si deposita nelle pareti delle arterie. "Statina" farmaci inibiscono la sintesi del colesterolo. Gli altri mezzi di abbassamento del colesterolo sono quello di assorbire meno dagli alimenti, mangiare di meno o co-consumando alimenti che bloccano l'assorbimento. Esempi di inibitori di assorbimento sono avena, orzo e margarina contenenti fitosteroli. I due approcci possono essere combinati.

Come opere di olio di pesce

I meccanismi proposti per come olio di pesce riduce il rischio di malattia cardiaca comprendono una combinazione di attività antinfiammatoria, prevenzione delle irregolarità nel battito cardiaco, cioè, aritmie, impedendo la formazione di coaguli di sangue nelle arterie ristrette e rilassante pareti dell'arteria. Recensioni di H.C. Bucher nell'emissione del marzo 2002 del "American Journal of Nutrition" e C. Wang nel numero di luglio 2006 di stato "American Journal of Clinical Nutrition" che mangiare pesce o prendendo olio capsule su base regolare riduce il rischio di attacchi cardiaci mortali dal 20 al 30%.

Biochimica di Omega-3

Le parti attive dell'olio di pesce sono gli acidi grassi omega-3 acido eicosapentanoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA). Una funzione per EPA e DHA è come precursori delle prostaglandine anti-infiammatorie. Un altro è quello di aumentare la flessibilità delle membrane cellulari. Olio di pesce abbassa anche i trigliceridi del sangue..--un altro fattore di rischio di malattia cardiaca..--ma solo quando l'assunzione omega-3 è dell'ordine di 2 g a 4 g al giorno. Prodotti vegetali, quali olio di semi di lino e olio di chia, contengono un diverso tipo di acido grasso omega-3 - acido alfa-linoleico (ALA). Questo acido grasso omega-3 deve essere convertito in EPA o DHA per avere benefici per la salute. Il processo di conversione è inefficiente.

Approvato dalla FDA sulla salute

Nel settembre 2004, l'US Food and Drug Administration (FDA) ha approvato un reclamo di salute qualificato per alcuni degli acidi grassi omega-3. La lingua consentita per un'etichetta di integratore alimentare o dietetico hanno intenzione di utilizzare questa affermazione dice che ricerca solidale ma non conclusiva mostra che il consumo di EPA e DHA acidi grassi omega-3 può ridurre il rischio di malattia coronarica. L'etichetta deve dire quanto EPA e DHA non esiste per il serving. Si noti che l'affermazione non vale per acido alfa-linoleico (ALA), come prove umane con ALA non sono state convincenti.

Dosaggio

L'American Heart Association (AHA) raccomanda di mangiare pesce, pesce preferibilmente grasso, tale un salmone, due volte a settimana. L'AHA prosegue affermando che un'alternativa, soprattutto per le persone con la malattia cardiaca diagnosticata, è quello di consumare circa un grammo di EPA e di DHA al giorno dal cibo, più supplementi. I fatti di supplemento etichetta olio di pesce integratori Stati quanto EPA e DHA che contengono.