Quali sono i pericoli dell'assunzione della vitamina in eccesso?

January 12

Vitamine A, D, E e K sono vitamine liposolubili necessari in piccole quantità per una buona salute. Le vitamine liposolubili sono memorizzate nel corpo per molto tempo fino a quando non sono necessari e a differenza delle vitamine idrosolubili, non devono essere sostituite regolarmente. Maggior parte delle persone soddisfare i loro requisiti di vitamina mangiando una dieta sana ed equilibrata, senza bisogno di integratori vitaminici. L'assunzione della vitamina solubile nel grasso in eccesso dai supplementi può causare livelli di vitamina a costruire ad alti livelli nel corpo, che può essere tossico e rappresentare un pericolo per la salute.

Vitamina A

Vitamina A è necessaria per la visione notturna, funzione del sistema immunitario, una crescita sana e produzione di globuli rossi. Dietetico consigliato indennità per vitamina A per adults19 e vecchio è 900 mcg per i maschi e 700 mcg per le femmine. Tossicità della vitamina A è conosciuta come ipervitaminosi A e può verificarsi dopo l'assunzione di quantità eccessive di vitamina A per lungo tempo. Sintomi di troppa vitamina A sono affaticamento, appetito soppresso, nausea, vertigini, mal di testa e pelle secca. Nei casi più gravi, l'eccesso di vitamina A può causare danni al fegato. Esso può anche causare difetti alla nascita, se assunto durante la gravidanza. Il livello di assunzione massimo tollerabile al giorno per la vitamina A è 3.000 mcg per gli adulti, secondo Linus Pauling Institute.

Vitamina D

Vitamina D controlla i livelli di calcio e fosforo nel corpo e aiuta a previene il rachitismo e l'osteoporosi. L'indennità dietetica raccomandata per la vitamina D per età di persone 1 a 70 è di 600 UI. Assunzione di 4.000 unità o più della vitamina D al giorno può causare i livelli ematici del calcio. Effetti collaterali di eccesso di vitamina D includono affaticamento, mal di testa, perdita di appetito, nausea e vomito. Troppa vitamina D può aumentare il rischio di aterosclerosi in persone con malattie renali, e dosi elevate durante la gravidanza possono danneggiare il bambino in via di sviluppo, secondo MedlinePlus.

Vitamina E

La vitamina E è un antiossidante, il che significa che aiuta a proteggere il corpo dai dannosi radicali liberi. I radicali liberi possono causare il cancro e altre malattie. L'indennità dietetica raccomandata per la vitamina E per persone di 14 anni è di 15 mg. alte dosi di vitamina E possono causare l'emorragia e interferire con la coagulazione del sangue. L'assunzione tollerabile livello al giorno per la vitamina E per gli adulti 19 e più anziani è 1.000 mg, dichiara l'ufficio di integratori alimentari.

Vitamina K

La vitamina K è necessaria per la coagulazione del sangue. I bambini appena nati sono in genere Bassi di vitamina K e sono fatti le iniezioni di vitamina K alla nascita per evitare la carenza di vitamina K sanguinamento minacciante la vita. L'assunzione adeguata di vitamina K per adulti 19 anni è 120 mcg per i maschi e 90 mcg per le femmine. Non c'è alcun rischio di tossicità da consumare grandi quantità di naturale vitamina K, ma le grandi dosi della vitamina sintetica K può danneggiare le membrane cellulari, tossicità del fegato, anemia e ittero. Non c'è nessun stabilito livello massimo tollerabile di assunzione per la vitamina K, secondo Linus Pauling Institute.