Un elenco degli antidepressivi che non provocano vertigini

June 10

Panoramica

La vertigine non è lo stesso come vertigini o stordimento. È "una sensazione di movimento o spinning... spesso descritto come vertigini," secondo l'US National Library of Medicine. Una causa di vertigini è l'ototossicità — avvelenamento orecchio — che può causare danni permanenti o temporanei per l'orecchio interno o del nervo acustico. Secondo Timothy C. Hain, M.D., professore di otorinolaringoiatria presso la Northwestern University Medical School, molti antidepressivi possono alterare l'equilibrio, "ma il meccanismo di questo effetto è incerto e probabilmente non a causa di ototossicità." Prescrizione di antidepressivi possa causare o esacerbare tinnito, ma pochi si innescherà vertigine.

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina o SSRI

Inibitori selettivi della ricaptazione come escitalopram, o Lexapro; Citalopram, o Celexa; e fluoxetina, o Prozac, non causare vertigini. Tuttavia, alcuni antidepressivi SSRI possono alterare l'equilibrio o portare a vertigini e altri possono causare tinnito. Nel suo articolo, "Ototoxic farmaci può causa tinnito," esperto di tinnito Barry Keate, dice "sia il più vecchio, antidepressivi triciclici e la più recente, SSRI, antidepressivi hanno questa capacità." Riferimento di scrittorio del medico elenca Celexa, Luvox, Paxil, Prozac e Zoloft come gli antidepressivi SSRI che possono causare tinnito.

Fermarsi bruscamente uno SSRI può causare sintomi da sospensione gravi, tra cui vertigini. Anche se Paroxetina e fluvoxamina causare altri sintomi da sospensione di citalopram, fluoxetina e sertralina, questi SSRI non effettivamente causare vertigini. "Sintomi da sospensione sono stati segnalati meno spesso per sertraline," secondo un articolo di psichiatra del centro di salute mentale Massachusetts, Kara E. Ditto, M.D., M.P.H. Tuttavia, una droga monografia pubblicata su Internet salute mentale, avverte che la vertigine può essere un effetto collaterale raro di sertralina, comunemente noto come Zoloft.

Antidepressivi triciclici

Triciclici, che includono amitriptilina o Elavil; imipramina, o Tofranil; e nortriptilina, tra gli altri, sono stati usati per trattare la depressione per molti anni. La vertigine non è un effetto collaterale comune o anche occasionali della maggior parte di questi antidepressivi. Clomipramina e amitriptilina sono antidepressivi triciclici che possono causare tinnito e vertigini, e desipramina può provocare vertigini quando qualcuno si alza bruscamente, ma nessuno di questi farmaci causare vertigini.

Antidepressivi atipici

I più recenti farmaci depressione, chiamati antidepressivi atipici, funzionano diversamente rispetto gli SSRI e triciclici. Alcuni target di altri neurotrasmettitori, da solo o in aggiunta alla serotonina; prodotti chimici del cervello che influenzano includono noradrenalina e dopamina. Anche se alcuni di questi antidepressivi lista vertigini come effetto collaterale, la maggior parte non causare vertigini. Antidepressivi atipici includono venlafaxina, o Effexor; duloxetina o Cymbalta; Mirtazapina, o Remeron; Trazodone, o Desyrel; nefazodone, o Serzone; e Bupropione, o Wellbutrin.

Il Bupropione è l'antidepressivo solo atipico che può scatenare vertigini, ma l'avvenimento di questo effetto collaterale è raro. La Federal Drug Administration descrive vertigini come effetto secondario raro di bupropione. Persone possono anche sperimentare vertigini-come i sintomi, quali vertigini, perdita di equilibrio e la sensazione che la stanza sta girando, quando l'assunzione di bupropione. L'interazione della droga tra bupropione e amatadine può anche causare vertigini.

Inibitori dell'ossidasi di monoamine (MAOIs)

Inibitori delle monoaminossidasi o IMAO sono stati il primo tipo di antidepressivo per essere utilizzato e risalgono al 1950. Antidepressivi MAOI come fenelzina, o Nardil; tranilcipromina, o Parnate; isocarboxazid, o Marplan; e selegilina o Emsam, può causare molti effetti collaterali, tra cui debolezza, vertigini, mal di testa, tremore, nausea e vertigini, per citarne alcuni, ma non causano vertigini.