Può caffeina sconvolgere l'apparato digerente?

September 7

Può caffeina sconvolgere l'apparato digerente?

La caffeina influisce su tutto quello dal vostro sistema cardiovascolare per la frequenza della minzione. Caffeina influisce anche su diversi aspetti dell'apparato digerente, compreso il funzionamento dello stomaco e dell'intestino. La caffeina è una droga e come tale si comporta sul corpo. Si trova in molti alimenti e bevande, tra cui caffè, tè, cioccolata e persino alcuni farmaci. Limitando la quantità di caffeina che si consumano può ridurre l'effetto che ha sul tuo corpo.

Effetti collaterali della caffeina

La caffeina provoca molti effetti collaterali all'interno del corpo, compreso il tratto digestivo. Effetti collaterali della caffeina eccessiva includono un'elevata frequenza cardiaca, pressione sanguigna, nausea, vomito, sensazione di ansia e nervosismo, depressione, tremori e disturbi del sonno. Tuttavia, non è necessario bere caffeina in eccesso per sperimentare gli effetti collaterali associati con il vostro sistema digestivo.

Caffeina e lo stomaco

La prima parte del tubo digerente di diventare influenzato da caffeina è lo stomaco. Quando si inghiottire, cibo e bevande viaggia giù l'esofago e nello stomaco dove si verificano gli inizii della digestione. Caffeina agisce nello stomaco aumentando la quantità di acido dello stomaco che viene rilasciato. La caffeina funziona anche come un Miorilassante, inibendo le prestazioni dello sfintere esofageo, permettendo di acido dello stomaco a strisciare. Questo può aggravare un'ulcera o portare a bruciore scomoda.

L'intestino

La caffeina può sconvolgere il tratto intestinale in vari modi. In primo luogo, stimola la contrazione del piccolo e grande intestino, aumentando il flusso del contenuto. Questo può portare a diarrea. Può anche causare lo stomaco a vuotare tutto il contenuto nell'intestino tenue prima che sia stato digerito abbastanza per transizione nell'intestino tenue. Ciò significa che il tuo intestino deve lavorare di più che può causare crampi e mal di stomaco. Infine, troppa caffeina irrita il rivestimento interno del tuo intestino. Nel corso del tempo questo può portare a malattie come il morbo di Crohn o la sindrome dell'intestino irritabile.

Consigli

Per mantenere il vostro apparato digerente sano, ridurre al minimo la quantità di caffeina che si prendere al giorno. MayoClinic.com raccomanda di limitare la caffeina a 200 a 300 mg al giorno per tenere a bada i dannosi effetti collaterali. Questo è uguale a circa due-quattro tazze di caffè ogni giorno.