Svantaggi di alimenti irradiati

March 11

Svantaggi di alimenti irradiati

Mentre alimenti irradiati non sono ampiamente venduto negli Stati Uniti, il processo di irradiazione degli alimenti è utilizzato in tutto il mondo per ridurre il rischio di malattie ed intossicazioni alimentari. Oltre ad alcuni problemi di sicurezza, alimenti irradiati ha altri svantaggi, incluso il contenuto più povero di gusto e nutrienti.

Irradiazione degli alimenti

Irradiazione degli alimenti è un processo in cui certi alimenti sono esposti a radiazioni per ridurre il contenuto di batteri possibili, secondo l'US Food and Drug Administration, USDA. Questo processo non causa il cibo stesso per diventare radioattivi. La FDA ed altre organizzazioni di salute in tutto il mondo hanno studiato gli effetti di alimenti irradiati e dichiarato sicuro per il consumo. Tuttavia, ci sono alcuni svantaggi per l'acquisto di alimenti irradiati.

Ceppi resistenti

Una comune preoccupazione per alimenti irradiati è che insufficiente quantità di radiazioni potrebbe condurre a mutazioni tra ceppi microbici, creazione di batteri più pericolosi. Inoltre, alcuni scienziati sono preoccupati che uso a lungo termine di irradiazione causerà batteri e microbi di adattarsi, diventando resistenti alle radiazioni e più difficili da uccidere.

Costo

Alimenti irradiati possono essere più costosi, a causa di costi iniziali di un impianto di irradiazione del cibo. Un tipico impianto commerciale può costare tra i $ 3 milioni e $ 5 milioni per costruire. Il New York Times cita l'esempio di un breve periodo all'inizio del 2000 in cui negozi di alimentari offerto irradiati manzo---ad un costo significativamente più alto.

Pericoli

Molte agenzie di salute come l'Istituto internazionale di preoccupazione per la salute pubblica sono preoccupati che i consumatori vedere irradiati cibo e automaticamente per scontato che è sicuro da mangiare. Tuttavia, l'irradiazione non può essere un sostituto per sana coltivazione e lavorazione di pratiche. Ad esempio, irradiazione non può eliminare pesticidi e altre sostanze chimiche negli alimenti, né essere gestito e confezionati in condizioni antigieniche senza contaminazione ricorrenti alimenti irradiati.

Contenuto di nutrienti

Il processo di irradiazione lascia macronutrienti inalterato come proteine, grassi e carboidrati, nonché minerali; Eppure, lo stesso non è vero per il contenuto di vitamine. Ad esempio, vitamine come la tiamina, vitamina E e C sono ridotti o addirittura eliminate tramite irradiazione. Per compensare la perdita di queste vitamine, è necessario integrare la dieta con un multivitaminico o alimenti non irradiati.