Basso della dopamina in ADHD

August 30

Basso della dopamina in ADHD

Disordine di iperattività di Deficit di attenzione, solitamente indicato come ADHD, colpisce i bambini e gli adulti. Trattati da una varietà di farmaci, ADHD produce sintomi quali disattenzione, impulsività e iperattività. La dopamina è una sostanza chimica che si verifica naturalmente nel cervello ed esegue una varietà di funzioni. I livelli di dopamina possono avere molto a che fare con ADHD, segnala l'Università di Washington,

Dopamina - un neurotrasmettitore

La dopamina è un neurotrasmettitore cruciale - un messaggero chimico del cervello responsabile della regolazione di vari processi, tra cui la capacità di sentire piacere e dolore, le risposte emotive e movimento fisico. Secondo l'Università di Washington, il cervello di una persona con ADHD spesso non produce sufficiente della dopamina. Questa carenza interessa una regione del cervello chiamata corteccia frontale anteriore e influenze attenzione e fuoco-- aree chiave sintomatici di ADHD.

Effetti

A causa dell'azione della dopamina nel cervello, una carenza del neurotrasmettitore produce una varietà di effetti negativi sull'attenzione e messa a fuoco di una persona con ADHD. Sintomi di disattenzione e scarsa attenzione legate alla dopamina bassa includono l'impossibilità di seguire le istruzioni, l'oblio, la tendenza a perdere le cose e difficoltà a stare il compito al lavoro o a scuola. Persone con ADHD che hanno livelli di dopamina bassa sono anche inclini a diventare emotivamente impulsivi, nell'infanzia e spesso nell'età adulta.

Il trattamento della dopamina bassa

Una classe di farmaci noti come stimolanti del sistema nervoso centrale sono spesso usati per trattare la dopamina bassa connessa con ADHD. Farmaci come i sali misti di anfetamina o Adderall, destroanfetamina o Dexedrine e Metilfenidato Ritalin, sono prescritti a bambini e adulti per aumentare la quantità di dopamina nel cervello. Farmaci come anfetamine e metilfenidato sono prescritti da un medico, che inizia in genere i pazienti ad una dose bassa e poi lo alza come necessario per controllare i sintomi di ADHD, segnala l'Istituto nazionale sulle tossicodipendenze.

Lasso di tempo

Trattamento di ADHD con i farmaci è spesso accoppiato con terapia e consulenza comportamentale, rapporti del National Institute of Mental health, anche se un farmaco di prescrizione è il fattore chiave nel mantenere i livelli di dopamina generati. Anche se i sintomi di ADHD a volte migliorano durante l'età adulta, farmaco spesso risulta necessario come trattamento a lungo termine per regolare la produzione di dopamina del cervello.

Prevenzione/soluzione

Gli studi continuano nella prevenzione possibile di ADHD e la produzione di dopamina bassa, secondo NIMH. Non esiste una "cura" per bassa dopamina e ADHD; Tuttavia, la ricerca sulle possibili cause di disfunzione del cervello che conducono a ADHD continua, concentrandosi sui fattori genetici ed ambientali. Fortunatamente, con la corretta diagnosi e trattamento, qualcuno con ADHD possa ridurre al minimo i suoi sintomi e..--con l'aiuto di un medico..--aiutare a mantenere il suo cervello producendo abbastanza della dopamina del neurotrasmettitore essenziale.