Pericoli di tè del dente di Leone

February 9

Pericoli di tè del dente di Leone

Panoramica

Erboristi Mostra il dente di leone come una pianta preziosa con importanti usi medicinali. Radici di tarassaco stimolano l'appetito e possono aiutare con la digestione e con funzione di fegato, cistifellea e reni. Le foglie hanno effetti diuretici e il fiore ha proprietà antiossidanti. Si può bere tè tarassaco per questi scopi. Anche se il dente di leone non è generalmente associato con alcuni effetti pericolosi, la University of Maryland Medical Center raccomanda di prendere le erbe solo sotto la supervisione di un operatore sanitario.

Reazione allergica

Alcune persone sono allergiche al dente di Leone e possono sviluppare infiammazione cutanea e prurito da toccare questa pianta, secondo la UMMC. Assunzione di preparazioni orali come il tè può causare ulcere in bocca per tutti coloro che sono allergici al dente di leone. Se siete allergici a camomilla, crisantemi, margherite, erba amara vera calendula, Ambrosia, girasole o Achillea, non dovresti bere tè del dente di leone. Anche tutti coloro che sono allergici al lattice o iodio dovrebbe evitare preparazioni del dente di leone. Le note UMMC che un'allergia al dente di Leone, come con molte altre erbe, potrebbe portare a una reazione anafilattica pericolosa.

Effetti gastrointestinali

Dente di leone può causare sgradevoli effetti gastrointestinali, secondo l'US National Institutes of Health sul suo sito di MedlinePlus. Alcune persone possono sperimentare aumento stomaco acido e bruciore di stomaco, mal di stomaco e diarrea durante l'assunzione di tarassaco. Evitare di bere tè tarassaco se avete bisogno di prendere antiacidi o altri farmaci per diminuire l'acidità di stomaco.

Interazioni farmacologiche

Perché tarassaco interagisce con alcuni farmaci, l'UMMC consiglia di consultare il vostro operatore sanitario prima di utilizzare preparazioni tarassaco se prendete qualsiasi prescrizione di farmaci. Gli effetti diuretici del dente di leone possono portare ad aumento dell'escrezione di alcuni farmaci. Ricerca con gli animali indica che quel dente di leone può peggiorare gli effetti collaterali del litio, che è usato per trattare il disturbo bipolare. Una specie di dente di Leone, Taraxacum mongolicum o dente di leone cinese, può ridurre l'assorbimento di antibiotici chinolonici come ciprofloxacina e levofloxacina. Taraxacum officinale, il dente di leone comune, potrebbe avere lo stesso effetto.

Zucchero nel sangue

Ricerca animale rivela risultati contrastanti su se tarassaco abbassa la glicemia, secondo MedlinePlus, e l'effetto di questa erba sulla glicemia negli esseri umani è sconosciuta. Persone inclini a glicemia bassa dovrebbe essere cauti circa tenendo dente di Leone, e così dovrebbe chiunque prendere farmaci o prodotti di erboristeria che ridurre lo zucchero nel sangue.

Aumentato sanguinamento

Foglia di tarassaco contiene cumarine, sostanze chimiche che aumentano il rischio di sanguinamento. Dente di leone potrebbe aumentare il sanguinamento quando assunto con altre sostanze con effetti simili, spiega MedlinePlus. Alcuni esempi includono l'aspirina, farmaci antinfiammatori non steroidei come l'ibuprofene, anticoagulanti come warfarin ed eparina e farmaci antipiastrinici come clopidogrel.