Vitamine del gruppo B per prevenire la neuropatia periferica indotta da chemioterapia

May 17

Vitamine del gruppo B per prevenire la neuropatia periferica indotta da chemioterapia

La chemioterapia è uno strumento efficace nel trattamento del cancro, ma può causare effetti collaterali persistenti come neuropatia periferica. Questa è una condizione in cui i nervi nelle mani e nei piedi sono danneggiati, causando formicolio, bruciore o intorpidimento nelle estremità. Secondo il sito della Mayo Clinic, vitamine B1, B6 e B12 sono importanti per la salute del nervo e può ridurre il rischio di e aiutare con i sintomi della neuropatia periferica. Parlate con il vostro medico se può aiutarti a vitamine del gruppo B.

Vitamina B1

Vitamina B1 è anche chiamato tiamina, e come tutte le vitamine del gruppo B, aiuta il corpo a utilizzare cibo per creare energia. La vitamina B1 è particolarmente importante perché questa vitamina aiuta il corpo forma dell'adenosina trifosfato o ATP, che ogni cellula utilizza per produrre energia, secondo la University of Maryland Medical Center, o UMMC. Tutte le vitamine del gruppo B, ma soprattutto B1, sono necessari per il funzionamento del sistema nervoso sano. Una carenza di tiamina può causare neuropatia periferica, quindi è importante consumare questa vitamina costantemente. La tiamina è in alimenti come crusca, melassa e fortificato pane e cereali, come pure vitamina supplementi.

Vitamina B6

Vitamina B6 o piridossina, è importante per la salute del nervo. Questa vitamina aiuta nel metabolismo del globulo rosso e aiuti a convertire l'aminoacido triptofano in vitamina niacina, secondo il National istituti di salute ufficio di integratori alimentari. È anche necessario per il corretto funzionamento del sistema nervoso, perché incoraggia la comunicazione normale delle cellule nervose. Fonti dietetiche di questa vitamina sono patate, banane, semi di girasole, fagioli di lima, burro di arachidi, salmone e pollo.

Vitamina B12

Cobalamina, un altro nome per la vitamina B12, è un'altra vitamina coinvolti nella funzione delle cellule nervose. Secondo l'UMMC, questa vitamina è necessaria per le cellule nervose sane e aiuta con la produzione di DNA e RNA. Una carenza di vitamina B12 può portare alla neuropatia, e se la carenza è abbastanza grave, possono causare seri problemi neurologici. Individui a rischio di una carenza di B12 includono gli individui più anziani, vegani e quelli con problemi di malassorbimento. Una dieta che include latte e carne è probabilmente abbastanza per aiutare a prevenire una carenza di B12, quindi parlare con il medico per vedere se il completamento B12 è necessario e opportuno.

Considerazioni

Parlare con il vostro team di trattamento dei rischi di sviluppo di neuropatia periferica prima di iniziare la chemioterapia. Alcuni farmaci sono più probabilità di altri di danneggiare i nervi. Prima di consumare qualsiasi di queste vitamine, consultare il medico per assicurarsi che siano sicuri per voi di prendere con altri integratori o farmaci che sta assumendo. Assunzione di queste vitamine di B non è una garanzia che non si verificherà la neuropatia periferica, ma può essere utile ridurre il rischio o alleviare i sintomi della condizione.