Basilico santo & pressione sanguigna

July 28

Basilico santo & pressione sanguigna

Basilico santo è una pianta appartenente alla famiglia di menta conosciuta da diversi altri nomi, tra cui tulsi, basilico thailandese e basilico del Monaco. La pianta contiene ferro, calcio, vitamine A e C e zinco. Secondo Drugs.com, basilico santo storicamente è stato utilizzato per problemi di stomaco, mal di testa e il raffreddore comune, ma può anche essere un efficace trattamento complementare per alta pressione sanguigna. Consultare sempre un professionista sanitario prima di utilizzare il basilico santo.

Studi scientifici

Uno studio nel numero del gennaio 2012 della "Gazzetta di rimedi naturali" ha esaminato gli effetti di un composto estratto dal basilico santo nella sindrome metabolica, che di cui l'ipertensione è un componente tipico. I partecipanti che hanno preso 5 millilitri dell'estratto due volte al giorno per tre mesi è sceso loro sangue sistolica (lettura superiore) pressione una media di 13 punti e diastolica (lettura di fondo) una media di otto punti. (Vedi rif. 3) Un altro studio in un'edizione 2009 di "studi di etno-medicina" ha concluso una combinazione di tulsi e foglia di neem è stato benefico per bassa pressione alta, insieme a miglioramento altri sintomi di diabete. Un articolo su WebMedCentral.com concluso dati attuali necessita di ulteriore indagine delle proprietà benefici per la salute di basilico santo e suoi composti attivi.