Come evitare la muffa conservanti?

March 5

Come evitare la muffa conservanti?

Molti degli elementi umani cibo godere sono ghiotta per stampi e altri funghi, troppo. Conservanti come aceto, sorbato di potassio e sodio benzoato inibiscono la crescita di muffe e altri indesiderabili, così il cibo rimane commestibile per un lungo periodo di tempo. Questi prodotti chimici lavorano la loro magia in una varietà di modi.

Acido

L'aceto è uno dei conservanti più antiche dell'umanità; persone hanno marinato cibo per evitare di rovinare fin dai tempi antichi. Decapaggio entrambi ritarda guastare e migliora il sapore pure. La soluzione di aceto e molto acido lattico acido fare all'interno di un sottaceto vaso un ambiente ostile per la maggior parte dei microrganismi, ragion per cui sottaceti non crescono muffa abbastanza così rapidamente come cetrioli rimasto troppo a lungo sul retro del vostro frigorifero.

Chelatori

Molti degli enzimi che svolgono un ruolo cruciale in funghi e altri microrganismi bisogno di ioni metallici come magnesio alla funzione. Questi ioni metallici agiscono come cofattori o enzima-aiutanti. Chelatori del metalli come EDTA legano strettamente a ioni metallici; Essi negano loro a funghi e altri facinorosi. Riducendo le concentrazioni di cofattori importanti in vari prodotti alimentari, EDTA possa lavorare insieme con altri conservanti per aiutare la crescita di muffe di ritardo.

Antimicrobici

Altri conservanti sono velenose per microrganismi e reagiscono con molecole importanti nel microbo per danneggiarlo o addirittura di uccidere complessivamente. Benzoati, ad esempio, sono debolmente composti antimicrobici che funzionano meglio a pH acido; in una soluzione più acida, la maggior parte delle molecole benzoato sono trovata come acido benzoico, che è meglio in grado di attraversare le membrane batteriche e fungine. Sorbato di potassio è simile in quanto Funziona anche meglio a pH acido. Secondo il libro "Meccanismo e teoria in chimica alimentare", gli scienziati non sono ancora del tutto sicuro di come funzionano questi conservanti, anche se si ritiene che interrompono il sistema di trasporto di membrana del fungo.

Solfiti

Biossido di zolfo, sali di solfito e bisolfito sali sono collettivamente chiamati solfiti nell'industria alimentare perché gli ioni solfito e bisolfito possono convertire in anidride solforosa e viceversa in soluzione. L'anidride solforosa è in grado di attraversare le membrane delle cellule microbiche; una volta dentro, sfoga con una notevole varietà di percorsi nel microbo, reagendo con nucleosidi, aminoacidi, coenzimi e della pirimidina basi. Queste reazioni distruttive possono essere fatale per il fungo. A differenza di funghi, esseri umani ed altri mammiferi hanno un enzima che può convertire il solfito per solfato e quindi renderlo innocuo.