Importanti cambiamenti nello sviluppo iniziale dell'embrione

March 26

Importanti cambiamenti nello sviluppo iniziale dell'embrione

Il periodo embrionale inizia presso l'impianto, quando l'ovulo fecondato si attacca nella mucosa uterina e continua attraverso le prime otto settimane di gravidanza. Questo è quando si verificano cambiamenti più rapidi nello sviluppo prenatale. Tutti i principali organi e strutture del corpo iniziano a sviluppare durante questo breve periodo. Il bambino è anche estremamente vulnerabile durante questo periodo e gli aborti sono più comuni durante le prime 13 settimane se gravidanza, dice il March of Dimes. Visite prenatali dovrebbero iniziare non appena la donna scopre che lei è incinta, per garantire che l'embrione si sta sviluppando normalmente.

Impianto

All'inizio l'embrione cambia da una palla liberamente flottante delle cellule in un embrione che è collegato al flusso sanguigno della madre. L'uovo arriva nell'utero sette a nove giorni dopo la fecondazione. Lo si impianta nella mucosa uterina e da questo momento su di esso viene chiamato un embrione. Dopo l'impianto, l'embrione è collegato al flusso sanguigno della madre e può ricevere nutrimento e tossine come nicotina attraverso di essa.

Sviluppo della Placenta

Poiché ricevono nutrimento è vitale per l'embrione, le strutture che forniscono loro sono i primi a sviluppare. Essi includono la placenta, sacco vitellino e cordone ombelicale. La placenta aiuta a nutrire l'embrione, trasporta rifiuti dell'embrione e fornisce supporto al sistema immunitario per il feto. È importante, che l'embrione si sviluppa la propria circolazione sanguigna che è separato dalla circolazione sanguigna della madre. Forma una sottile membrana tra sangue dell'embrione e il sangue della madre. Gli anticorpi della madre sono troppo grandi per passare attraverso la membrana e, quindi, il sistema immunitario della madre non può attaccare l'embrione.

Lo sviluppo di organi

Durante il primo mese di gravidanza, le forme embrionali disco. Tutte le parti del corpo sono formate da questa struttura semplice. Si compone di tre strati di cellule. L'ectoderma diventerà il sistema nervoso e la pelle. Il mesoderma si forma lo scheletro, muscoli, sistema circolatorio e gli organi interni. L'endoderma formerà i polmoni, apparato digerente, delle vie urinarie e ghiandole.

Il cervello comincia a formarsi alla terza settimana di gravidanza. Il primo mese di gravidanza è il momento di rapido sviluppo per il sistema nervoso. Più di 250.000 neuroni al minuto si formano in questa fase della gravidanza. Il cuore inizia a pompare il sangue in questo mese anche.

Durante il secondo mese, questi organi principali diventano più distinti. Il cuore, per esempio, sviluppa alloggiamenti separati.

Cambiamenti nella posizione dell'embrione

Durante il primo mese di gravidanza che l'embrione è arricciata e circa un quarto di un pollice di lunghezza. Sembra più come un verme di un bambino umano. Entro la fine del secondo mese di gravidanza, il corpo dell'embrione proporzioni cambia considerevolmente e l'embrione ottiene molto di più in posizione verticale. L'embrione cresce rapidamente durante questo periodo, in modo che alla fine del secondo mese è un pollice lungo.

Teratogeni

Il periodo dell'embrione è quella più pericolosa quando si tratta di agenti teratogeni, o agenti ambientali che possono danneggiare l'embrione. Dal momento in cui l'embrione si impianta e si collega con flusso sanguigno della madre diventa vulnerabile agli agenti teratogeni.

Il danno che causa certa teratogeni dipende da molti fattori. Il più grande è la dose, il più grave è il danno. Il tempo di esposizione è anche importante. Precedente esposizione a teratogeni è più dannoso, in genere. Così, durante il periodo embrionale, l'esposizione in genere provoca aborto spontaneo. L'embrione è così vulnerabile perché tutti gli organi principali sono in via di sviluppo. La stessa teratogeno può causare diversi tipi di danni durante diversi momenti della gravidanza a seconda di quello che sono lo sviluppo di organi quando l'embrione è esposto. Ereditarietà gioca un ruolo pure, poiché alcuni feti sono più vulnerabili ai teratogeni per ragioni genetiche. Inoltre, l'effetto dei teratogeni è molto maggiore se, oltre alle tossine ambientali, il bambino lotta con altre influenze negative come scarsa nutrizione o mancanza di cure mediche.