Effetti collaterali di sale di Epsom

March 21

Effetti collaterali di sale di Epsom

Panoramica

Sali di Epsom si riferiscono ad una forma cristallizzata di solfato di magnesio, un composto naturale che ha molti benefici per la salute. È un prodotto da banco usato come rimedio domestico bagno per dolori e dolori. Sali di Epsom sono anche un lassativo naturale, ma suoi usi non si fermano qui. Sali di Epsom sono utilizzati in terapie di asma, diabete e fibromialgia; e nel migliorare il funzionamento dei sistemi cardiovascolari e nervosi. Magnesio migliora anche la serotonina vincolanti, un elevamento prodotto chimico del cervello che crea sensazioni positive.

Effetti digestivi

Nella maggior parte dei casi se usato come diretto, i sali di Epsom non pongono alcun rischio medico o risultati nocivi. Tuttavia, possibili effetti collaterali dell'utilizzo di sali di Epsom può verificarsi quando la sostanza è preso internamente, sia per via orale o quando prese come un clistere. Usato come lassativo, sali di Epsom può produrre diversi effetti collaterali: diarrea e crampi; l'eccesso di gas con gonfiore, nausea e sete in eccesso. Secondo Drugs.com, sali di Epsom dovrebbe essere usato come lassativo per non più di una settimana. Un uso eccessivo di lassativi può subordinare le funzioni intestinali su di loro. Non utilizzare troppo forte di una miscela o un uso eccessivo i sali.

Effetti di tossicità del magnesio

Eccessiva assunzione di sale di Epsom può portare a sovradosaggio di magnesio che è considerata un'emergenza medica. Sintomi di possibile sovradosaggio di solfato di magnesio, secondo Drugs.com, possono essere costituito da pelle arrossata, un calo della pressione sanguigna e/o un battito cardiaco rallentato. Altri possibili segni di sovradosaggio possono includere nausea con vomito e ridotta consapevolezza o sonnolenza. In definitiva, i casi più gravi possono provocare coma o addirittura la morte. Ottenere il trattamento di emergenza se uno qualsiasi di questi sintomi appaiono.

Interazioni farmacologiche

Persone che assumono farmaci antibiotici - per esempio, demeclociclina, ciprofloxacina o nitrofurantoina..--non dovrebbero prendere i sali di Epsom fino a cancellare da un medico. Lo stesso è vero per i pazienti che assumono digossina o digitale, un farmaco cardiaco. Infine, le donne incinte dovrebbero consultare il loro ostetrico se state pensando di prendere i sali di Epsom. Anche se non esiste alcuna prova per quanto riguarda difetti di nascita, è una pratica di buona salute di consultare un medico prima.