Primi segni premonitori di attacchi di cuore e ictus

May 31

Primi segni premonitori di attacchi di cuore e ictus

Sia gli attacchi di cuore e ictus sono situazioni di emergenza che se non trattate possono avere gravi complicazioni e scarsi risultati per i pazienti. Riconoscere i segni ed i sintomi potrebbe salvare la vostra vita così come la vita di qualcun altro. Ogni volta che qualcuno sta vivendo i segni e sintomi di un attacco di cuore o ictus, l'American Heart Association raccomanda che chiami immediatamente il 911 per aiuto (riferimento 1).

Attacco di cuore

Gli attacchi di cuore accade quando l'afflusso di sangue al cuore è ridotto o completamente bloccato. Le arterie che forniscono sangue scorrono verso il cuore diventano più stretti, se c'è un accumulo di grasso e colesterolo, chiamata aterosclerosi. Flusso di sangue al cuore trasporta l'ossigeno, che il cuore ha bisogno per sopravvivere. Come il rifornimento di sangue al cuore è ridotto, il paziente comincerà a sperimentare i segni e sintomi di segnalazione il loro che cuore non è sempre l'ossigeno di che cui ha bisogno.

Segni e sintomi

Primi segni premonitori di un attacco di cuore includerà fastidio al torace. I pazienti possono descrivere il dolore come una sensazione di strettezza, di pressione o di pienezza. A volte la gente penserà hanno indigestione e vogliono ignorare il dolore. In alcuni casi il dolore è descritto come un acuto, lancinante dolore tipo. I pazienti possono anche sentirsi come se il dolore si irradia nella mascella, il collo e le braccia. Il dolore di solito dura per più di pochi minuti, e si può andare via e poi tornare indietro (riferimento 1). Oltre il fastidio al torace, i pazienti si lamentano di sensazione di fiato corto. Essi possono anche lamentare sensazione di malessere alla loro stomaco, vertigini e sudorazione.

Corsa

Un colpo accade quando c'è alterata sangue scorrere un'area del cervello, chiamato anche un ictus ischemico. Secondo "clinica diagnosi & trattamento medicina d'urgenza", ictus si verifica più di frequente dopo l'età 60 anni e la mortalità, o tasso di mortalità, è il quaranta per cento entro il primo mese. Cinquanta per cento dei pazienti che sopravvivono richiederà assistenza speciale a lungo termine (riferimento 2).

Sintomi e segni di ictus

Una persona che sperimenta i sintomi di un ictus può notare un inspiegata improvviso intorpidimento o debolezza nel braccio o della gamba, solitamente effettuando un lato del corpo. Può lamentarsi di un mal di testa, visione offuscata e difficoltà a vedere in uno o entrambi gli occhi. A causa della debolezza, il paziente può avere difficoltà a camminare con perdita di equilibrio o di coordinazione. Inoltre il paziente avrà confusione, biascicamento o difficoltà a comprendere (riferimento 1). Quando una persona sta vivendo i sintomi di un ictus, può essere gli altri attorno al paziente che notano questi sintomi. Ad esempio, può essere membri della famiglia che si notano il discorso slurred e confusione. Membri della famiglia possono notare che quando i sorrisi di persona, un lato del viso non si muove così come l'altro.

Attacco ischemico transitorio

Secondo l'American Heart Association, un attacco ischemico transitorio o TIA, è un mini-ictus che produce sintomi simili a una corsa completa, ma i sintomi vanno via e non hanno alcun danno permanente (riferimento 1). Riconoscere e trattare un TIA può ridurre il rischio di un grave ictus.

Risultati

Per entrambi gli attacchi di cuore e stoke, i pazienti che ricevono l'intervento medico iniziale avrà i migliori risultati. In pazienti che hanno un attacco di cuore, l'arteria di apertura entro 90 minuti dall'arrivo nel reparto di emergenza, con farmaci o un cateterismo cardiaco, è l'obiettivo ottimale (riferimento 2). Per i pazienti che manifestano sintomi di ictus, c'è un farmaco trombolitico che può essere dato che aiuterà a diminuire la disabilità a lungo termine associati con il colpo. Il farmaco deve essere data entro 3 ore dall'inizio dei sintomi di ictus. Tempo è l'essenza in entrambe le situazioni.