Effetti collaterali di Cimicifuga Racemosa

September 15

Effetti collaterali di Cimicifuga Racemosa

Cimicifuga racemosa - più comunemente conosciuto come cohosh nero..--è una pianta originaria degli Stati Uniti e il Canada orientale. Esso è comunemente usato per trattare questioni relazionati alla salute riproduttiva delle donne, tra cui la sindrome premestruale, dolorosi crampi mestruali e i sintomi della menopausa come le vampate di calore e sudorazione notturna. Uso a breve termine di sei mesi o meno è consigliato per cimicifuga racemosa, e non sono disponibili dati di sicurezza sull'uso a lungo termine dell'erba. Rivolga al medico prima di utilizzare cimicifuga racemosa per il trattamento di qualsiasi condizione medica.

Alti dosaggi

Effetti collaterali da cimicifuga racemosa sono spesso visti quando il dosaggio assunto è superiore rispetto al dosaggio raccomandato. Effetti collaterali segnalati hanno incluso mal di stomaco, nausea, vomito, vertigini, diarrea, mal di testa, eruzioni cutanee, dolori articolari, tremori, sudorazione, disturbi visivi e pesantezza alle gambe. Gli adulti si raccomanda di prendere tra 40 e 80 mg di cimicifuga racemosa al giorno sotto forma di compresse, e l'erba non è raccomandato per l'uso da parte dei bambini.

Tumori ormono-correlati

I ricercatori sono incerti se cimicifuga racemosa si comporta simile agli estrogeni e sono incerti se l'erba può possedere che l'estrogeno effetto nocivo può avere il rischio di ictus e tumori ormono-sensibile. A causa di questa incertezza, cimicifuga racemosa non è raccomandato per gli individui che hanno condizioni di ormone-sensibile, compreso i cancri del seno, ovaie o dell'utero; endometriosi; tumori fibroid; o ad alto rischio di sviluppare il cancro al seno.

Danni al fegato

Diversi casi di danno epatico, inclusa epatite ed epatotossicità, sono stati segnalati in donne dopo l'utilizzo di cimicifuga racemosa; Tuttavia, l'erba non è stato determinato responsabile per i danni. Secondo il centro nazionale per medicina complementare e alternativa, Farmacopea degli Stati Uniti raccomanda interrompendo l'utilizzo di cimicifuga racemosa se si sviluppano sintomi di problemi al fegato durante l'uso. Gli individui con fegato danneggiano o chi beve grandi quantità di alcool dovrebbe evitare di inizio utilizzo di cimicifuga racemosa.

Ulteriori avvertenze

Cimicifuga racemosa può stimolare l'utero e causare parto prematuro o di aborto spontaneo e dovrebbe essere evitato da donne in gravidanza e durante l'allattamento. Secondo il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, cimicifuga racemosa può anche aumentare la tossicità di alcuni farmaci chemioterapici. Cimicifuga racemosa è un membro della famiglia di ranuncolo e contiene piccole quantità di acido salicilico, e possono verificarsi reazioni allergiche in individui allergici ai membri della famiglia ranuncolo o gli individui allergici all'aspirina.