Che cos'è la chemioterapia intra-arteriosa?

May 9

Farmaci chemioterapici attaccano le cellule tumorali impedendo loro divisione o crescita e causando la morte della cellula tumorale. Chemioterapia intra-arterial è la consegna della chemioterapia a un'area specifica del corpo attraverso un catetere inserito in un'arteria. Terapia intra-arteriosa è esistita per molti decenni, ma il suo uso aumentato nel 1980 con l'invenzione della pompa impiantata la chemioterapia.

Come e perché la chemioterapia intra-arteriosa

Il primo passo in chemioterapia intra-atrterial è l'inserimento di un piccolo catetere nell'arteria femorale all'inguine, secondo i centri di trattamento del cancro dell'America. Da lì viene spostato nell'area del sito del tumore. Infusione di chemioterapia può durare due a venti-quattro ore, e i pazienti devono rimanere a letto durante e dopo la somministrazione.

A differenza di consegna la chemioterapia convenzionale, chemioterapia intra-arterial raggiunge i tumori più diretto rispetto chemioterapia somministrata attraverso tutto il corpo. Perché i tumori possono essere mirati direttamente attraverso la chemioterapia intra-arteriosa, è più efficace e causa meno effetti collaterali sul resto del corpo.

Utilizza

Tumori che non rispondono bene alla chemioterapia somministrata attraverso tutto il corpo sono buoni candidati per la chemioterapia intra-arteriosa. Cancro del fegato, tumori cerebrali, testa e collo cancri includono comunemente trattati tumori elencati da chemioterapia Source Book. Medici hanno anche sperimentato con chemioterapia intra-arteriosa di dare ai pazienti con petto, vescica, stomaco e tumori del polmone e i sarcomi.

Tipi di chemioterapia

Scelta del farmaco di chemioterapia è basato sul tipo di tumore in trattamento con infusione intra-arteriosa. Tumori del fegato sono in genere trattate con timidilato. Carmustina, cisplatino e broxuridine trattare tumori del cervello chiamati glioblastomi. Secondo il libro di origine di chemioterapia, chemioterapia usato per trattare la testa e cancri del collo includono metotressato, timidilato e una combinazione di fluorouracile e cisplatino.

Possibili effetti collaterali

Chemioterapia intra-arteriosa diminuisce gli effetti collaterali sentiti dall'infusione di chemioterapia tradizionale, tuttavia lievi effetti collaterali possono verificarsi. Questi includono nausea, vomito, perdita di capelli, ulcere della bocca, del rischio per l'infezione e/o sanguinamento, affaticamento, diarrea, costipazione e intorpidimento e formicolio nelle mani e nei piedi.

Rischi

Il libro di origine chemioterapia afferma che la chemioterapia intra-arterial infusione è una terapia difficile e complessa. Solo altamente qualificati oncologi eseguono questo tipo di chemioterapia. I rischi includono l'errata collocazione del catetere, coagulazione del catetere una volta posizionato e possibilità di infezione. Perché il catetere entra nel corpo nella zona dell'inguine, passeggiate e altre attività aumentano il rischio che il catetere si sposta all'interno del corpo.