Alghe & Omega 3 olio

May 10

Alghe & Omega 3 olio

I più nutrizionalmente importanti acidi grassi omega-3 sono acido docosaesaenoico, noto anche come DHA; acido eicosapentanoico, noto anche come EPA; e acido alfa-linoleico, indicato come ALA, MayoClinic.com afferma. Dei tre, DHA ed EPA sono meglio documentati come fornire benefici per la salute, mentre c'è meno supporto per i benefici di ALA. Olio di pesce contiene DHA e EPA, mentre qualche frutta secca come noci inglese e alcuni oli vegetali come colza, soia e semi di lino contengono ala

Microalghe come fonte di Omega-3

Gli acidi grassi omega-3 che gli esseri umani ottengono dal pesce che consumano principalmente provengono dalle alghe che mangiano i pesci, secondo Eurkalert.org. Pesci consumano alghe e quindi conservano gli acidi grassi omega-3 nei loro corpi. Purtroppo, è difficile tenere il passo con la domanda di olio di pesce perché ittici che forniscono questo olio si stanno esaurendo, e pesci di allevamento non forniscono una quantità sufficiente di acidi grassi omega-3, secondo il British Medical Journal nell'articolo "Acidi grassi Omega 3 e malattia cardiovascolare." La coltivazione di microalghe, entrambi come mangimi ricchi in acidi grassi omega-3 e come una fonte diretta di "olio di pesce," è stato proposto.

Pavlova lutheri

Una microalga che ha attirato un sacco di interesse come una commercialmente valida fonte di EPA e DHA è Pavlova lutheri e sforzi vengono compiuti per coltivarla per massimizzare la quantità di EPA e DHA che produce, secondo il journal di biologia marina nell'articolo "ottimizzazione della produzione di acidi grassi Omega-3 da microalghe: Crossover gli effetti del CO2 e intensità luminosa sotto modalità di coltivazione continuo Band." L'efficacia di EPA e DHA da microalghe è paragonabile a quella del EPA e DHA dall'olio di pesce, secondo "Attuale diabete valutazioni" nell'articolo "acidi grassi Omega-3 per nutrizione e medicina: considerando microalghe olio come fonte di EPA e DHA vegetariana."

Utilizza

Acidi grassi Omega-3, indicati anche come acidi grassi polinsaturi o PUFAs, gioca un ruolo cruciale nella funzione del cervello così come normale crescita e lo sviluppo, la University of Maryland Medical Center dichiara. Inoltre riducono l'infiammazione e sembrano ridurre il rischio di malattie croniche quali malattie cardiache, cancro e l'artrite. PUFAs sono stati utilizzati anche per trattare colesterolo alto, pressione alta, diabete, artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, osteoporosi, depressione, disturbo bipolare, schizofrenia, disordine di iperattività di deficit di attenzione e disturbi della pelle tra altri disturbi, ma con diversi gradi di efficacia.

Dosaggio

Se sei un adulto in buona salute senza la storia di malattia cardiaca, è necessario includere pesce nella vostra dieta idealmente almeno due volte a settimana, MayoClinic.com raccomanda. Scegliere il pesce grasso come acciughe, pesce azzurro, carpa, pesce gatto, halibut, aringa, trota di lago, sgombro, pompano, salmone, spigola a strisce, tonno bianco e coregoni. Si dovrebbe anche cercare di includere fonti di ALA nella vostra dieta come soia, noci, olio di lino e olio di canola. Cercare di consumare circa 0,3-0,5 g di EPA e DHA combinato ogni giorno e 0,8-1,1 g di ALA al giorno. Evitare di assumere più di 3 g di PUFAs un giorno come questo può portare a un eccessivo sanguinamento. Perché non sono ancora state stabilite dosi efficaci per i bambini, consultare sempre un esperto fornitore di cure mediche prima di dare le capsule di olio di pesce ad un bambino.