Rischi di colpi di Flu

January 18

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), il vaccino antinfluenzale è per tutti coloro che vogliono ridurre il loro rischio di contrarre l'influenza. Negli adulti sani, dice il CDC, il colpo può ridurre il rischio di influenza da 70-90 per cento. Tuttavia, influenza scatti sono anche associate a determinati rischi.

Gravi reazioni allergiche

Antinfluenzale sono associati insolitamente con gravi reazioni allergiche, comprese malattia da siero, angioedema e, più grave di tutti, anafilassi. Secondo Medline Plus, malattia da siero di solito si sviluppa una a tre settimane dopo l'esposizione per il vaccino antinfluenzale o altri fattori scatenanti e sintomi includono febbre, sensazione di malessere, orticaria, prurito, comune dolore, eruzione cutanea, gonfi dei linfonodi e gonfiore delle braccia, gambe e viso. Angioedema, secondo la stessa fonte, presenta come improvviso gonfiore sotto la pelle di occhi, labbra, mani, piedi e gola. La pelle gonfia è caratteristicamente pallido e spesso pruriginose. Malattia da siero e il angioedema può essere pericolosa per la vita per conto proprio quando gonfiore provoca costrizione delle vie aeree, o possono causare il tipo più grave di reazione allergica, anafilassi.

Anafilassi, secondo Medline Plus, sono una reazione allergica a tutto il corpo che è tipicamente improvviso e grave. I sintomi si sviluppano entro pochi secondi o minuti e possono includere dolore addominale o crampi, vomito, diarrea, difficoltà respiratorie, ansia, confusione, vertigini, svenimenti, slurred il discorso e cuore palpitazioni. Persone con sospetta anafilassi richiedono attenzione medica di emergenza.

A causa del rischio di gravi reazioni allergiche, il vaccino antinfluenzale è controindicato in persone con una storia di reazioni di ipersensibilità a uova, alcuni tipi di antibiotici e qualsiasi altro componente del vaccino. Persone con una storia di reazione allergica pericolosa per il vaccino antinfluenzale non devono essere ri-vaccinate. Secondo Medline Plus, la maggior parte delle reazioni si verificano sulla seconda esposizione ad un allergene con poche notevoli eccezioni. Uno di questi è l'antibiotico Polimixina, che viene utilizzato nella preparazione di alcuni tipi di influenza scatti; polimixina è stato conosciuto per causare una reazione di anafilassi-come il primo esposizione.

Sindrome della Guillain-Sbarra

Sindrome della Guillain-Sbarra (pronunciato ghi-YAN Bernasconi-RAY), o GBS, è una malattia autoimmune in cui una persona produce anticorpi contro i rivestimenti dei nervi. L'inizio di GBS è caratterizzata da debolezza e sensazioni di formicolio alle gambe; il braccio, il tronco e la testa è progressivamente coinvolti. In alcuni casi, una persona può diventare paralizzata per settimane o mesi. Secondo il CDC, 5-6 per cento delle persone con GBS muoiono. Fra i superstiti, recupero è prolungato (settimane o mesi) e debolezza residua può persistere per anni.

GBS è stato collegato in primo luogo per il vaccino antinfluenzale nel 1976, quando 1 a 100.000 persone che hanno ricevuto il vaccino antinfluenzale suina ha sviluppato la malattia. Più tardi, nel 1992-1994, il vaccino antinfluenzale stagionale è apparso a conferire un 1,7 volte aumento del rischio di GBS. Tuttavia, poiché circa 1 a 1.000.000 persone sviluppano GBS ogni anno, il rischio è pari a meno di un caso supplementare all'anno. Come del 2010, il CDC dichiara che una persona fuori 1 milione vaccinati persone possono essere a rischio di GBS associato con il vaccino.

Altri eventi avversi

Il cibo e Drug Administration (FDA) impone ai produttori di colpo influenza monitorare gli eventi avversi in persone che hanno ricevuto il vaccino. Poiché questi eventi vengono segnalati volontariamente da una popolazione di dimensione incerta, non è sempre possibile in modo affidabile stimare la loro frequenza o stabilire una relazione causale con il vaccino. Alcune delle condizioni che sono state segnalate includono gonfiore dei linfonodi, frequenza cardiaca elevata, vertigine, congiuntivite, irritazione oculare, dolore oculare, arrossamento degli occhi, palpebra gonfiore, dolore addominale o disagio, nausea, dolore toracico, brividi,
irritazione di caldo, sensazione dei passaggi nasali, irritazione del tonsille, convulsioni, vertigini, infiammazione del cervello e del midollo spinale, paralisi facciale, facciale perdita di sensazione, infiammazione dei nervi, asma, problemi respiratori, eruzioni cutanee e infiammazione dei vasi sanguigni.