Alimenti che fanno bene per la fibromialgia

November 5

Alimenti che fanno bene per la fibromialgia

La fibromialgia colpisce 5 milioni di adulti negli Stati Uniti, secondo l'Istituto nazionale dell'artrite e la Musculoskelatal e la malattia della pelle, e ancora la causa è sconosciuta. Gestione del disturbo che provoca affaticamento e dolore cronico ruota intorno a rilievo di sintomo e comprende farmaci, sonno regolare, esercizio fisico e mangiare bene. Mentre non vi è nessuna dieta speciale per le persone con fibromialgia, ci sono alcune prove che mangiare determinati alimenti..--o meglio evitando determinati alimenti-- può aiutare.

Iniziare con cibi sani

Per aiutare a gestire la fibromialgia, la University of Maryland Medical Center suggerisce che si mangia una varietà di cibi sani. Questo include ricchi di antiossidanti di frutta e verdura come mirtilli, ciliegie, spinaci e peperoni. Inoltre, invece di cereali raffinati come pane bianco, mangiare più cereali integrali come il riso integrale, pane integrale e cereali integrali ad aumentare l'apporto di fibre e sostanze nutritive. Proteine sane per la fibromialgia comprendono carni magre, pesce con acqua fredda, soia e fagioli. Si dovrebbero anche evitare gli alimenti trasformati che offrono molto poco valore nutritivo come torte, biscotti, cibi fritti e soda.

Guarda calorie se avete bisogno di perdere peso

Portare in giro l'eccesso di peso può aumentare i sintomi della fibromialgia, secondo uno studio di 2014 pubblicato in "Reumatologia internazionale." I ricercatori hanno suggerito una dieta di perdita di peso per contribuire a migliorare i sintomi in coloro che sono in sovrappeso o obesi. Le calorie che è necessario arrivare ad un peso sano è dipendono da una serie di fattori, tra cui peso attuale, altezza, sesso e livello di attività. Il medico può aiutare a determinare le calorie per perdere peso. Si può iniziare tracciando il vostro apporto calorico attuale con un diario alimentare e quindi sottrarre da 250 a 500 calorie da quel numero per creare un deficit calorico per la perdita di peso.

Provare l'omissione di glutine

Alcune persone con fibromialgia soffrono anche di sensibilità al glutine nonceliac, che è una condizione che provoca il cambiamento comportamentale, dolori ossei o articolari, stanchezza cronica, crampi muscolari, mente nebbiosa e intorpidimento del piedino. La diagnosi di sensibilità al glutine nonceliac richiede una biopsia intestinale. Un studio di 2014 pubblicato in "Rheumatolgy International" ha trovato che gli individui con fibromialgia e sensibilità al glutine nonceliac che eliminato il glutine dalla loro dieta ha avuto una riduzione del dolore e sono stati in grado di tornare alla loro vita normale. Una dieta glutine-libera richiede l'eliminazione di tutti gli alimenti contenenti frumento, segale e orzo. Mentre questo è promettente per chi soffre di fibromialgia, gli autori dello studio si notano che i risultati sono molto preliminari.

Esaminare altri allergeni alimentari

Eliminando gli allergeni alimentari può anche contribuire ad alleviare i sintomi, secondo la University of Maryland Medical Center. Potenziali allergeni alimentari sono prodotti lattiero-caseari, grano... di fuori di un'allergia al glutine - soia e mais, così come additivi alimentari e conservanti. Si dovrebbero discutere le allergie alimentari con il vostro medico prima di apportare modifiche alla vostra dieta. Un allergologo può testare per le allergie alimentari con un esame del sangue, prova della puntura della pelle, sfida alimentare orale o una dieta di eliminazione.