Opzioni per un ingrossamento della prostata

October 3

Opzioni per un ingrossamento della prostata

Un ingrossamento della prostata, noto anche come iperplasia prostatica benigna o BPH, comporta la graduale crescita eccessiva noncancerous della ghiandola prostatica. BPH è una condizione comune, età-dipendente. Circa il 50 per cento degli uomini hanno BPH da 60 anni, secondo l'associazione urologica americana. BPH può invadere il collo della vescica e uretra, causando i sintomi urinarii in circa il 50 per cento degli uomini con la condizione. Opzioni di trattamento per una gamma della prostata allargata da interventi comportamentali alla chirurgia.

Attesa vigile

Gli uomini con BPH-relativi sintomi urinari che non interferiscono con le attività della vita quotidiana non richiedono cure mediche, secondo le linee guida pratica di associazione urologica americana per la gestione di BPH. Visite mediche periodiche sono consigliate per monitorare la progressione dei sintomi che potrebbero segnalare la necessità di intervento medico

Uomini che optano per questo approccio, noto come l'attesa vigile, possono beneficiare di cambiamenti comportamentali che possono diminuire i sintomi urinarii, la Mayo Clinic dice. Limitando l'assunzione di liquidi la sera può ridurre la necessità di urinare durante la notte. Minzione regolarmente programmata volte possono aiutare a diminuire i sintomi di urgenza urinaria. Limitata assunzione di caffeina e alcol può risultare utile, in quanto queste sostanze aumentano la produzione di urina e possono irritare la vescica.

Terapia con alfa-bloccanti

Alfa-bloccanti sono farmaci che inibiscono la contrazione delle cellule muscolari involontarie della prostata. Rilassamento delle cellule del muscolo prostatico può alleviare l'ostruzione parziale dello sbocco della vescica urinaria causato da un ingrossamento della prostata. Alfa-bloccanti approvati dalla US Food and Drug Administration per il trattamento di BPH comprendono terazosina, tamsulosina, alfuzosina e doxazosin. In un articolo di rassegna 2006 pubblicato in "Recensioni in Urologia", Dr. Herbert Lepor ha riferito che questi quattro farmaci dimostrano efficacia equivalente per il trattamento di BPH sintomatico.

Inibitori della 5-alfa riduttasi

5-alfa-reduttasi inibitori sono farmaci che fanno diminuire la produzione dell'ormone diidrotestosterone o DHT, che promuove la crescita della prostata. Bloccando la produzione di DHT, inibitori della 5-alfa riduttasi possono arrestare la crescita della prostata e possono invertire parzialmente BPH per un periodo prolungato. 5-alfa-reduttasi inibitori approvati dalla FDA per il trattamento di BPH sono finasteride e dutasteride.

L'associazione urologica americana dice che necessario sei a 12 mesi di trattamento per raggiungere il sintomo significativo miglioramento con la terapia dell'inibitore della 5-alfa riduttasi. Inoltre, possono verificarsi effetti collaterali sessuali, tra cui diminuito interesse sessuale e disfunzione erettile.

Procedure di ablazione della prostata

Gli uomini con BPH possono optare per una procedura per ridurre le dimensioni della prostata, distruggendo una parte della crescita eccessiva del tessuto. L'associazione urologica americana segnala che l'ablazione della prostata opzioni include ablazione transuretrale dell'ago, microonda transuretrale thermotherapy, coagulazione laser interstiziale e holmium laser enucleation della prostata, o HoLEP.

Chirurgia

Uomini con il moderate a gravi sintomi urinarii connessi con BPH possono optare per la rimozione chirurgica della crescita eccessiva del tessuto. Le relazioni di Istituto nazionale di diabete e digestivo e malattie renali che la rimozione parziale della prostata più comunemente viene eseguita con una resezione transuretrale della prostata procedura, più comunemente conosciuta come un TURP. L'intervento viene eseguito mediante uno strumento a fibre ottiche inserito attraverso l'uretra, alla prostata.