Effetti collaterali & reazioni avverse al farmaco di Rhodiola Rosea

October 31

Rhodiola rosea, chiamata anche radice dorata o roseroot, è una pianta medicinale originaria delle regioni di montagna dell'emisfero settentrionale. Estratto derivato dal Rhodiola rosea contiene antiossidanti, che possono contribuire a proteggere le cellule contro i danni. Questo trattamento naturale può anche migliorare le prestazioni mentali, ridurre lo stress e l'affaticamento e curare l'insonnia; Tuttavia, ulteriore ricerca è necessaria per convalidare queste indennità pretesi. Consultare il proprio medico sui potenziali effetti collaterali e reazioni avverse associate con Rhodiola rosea prima di iniziare il trattamento.

Effetti collaterali

Trattamento a breve termine con roseroot in genere non causa effetti collaterali; Tuttavia, a partire da gennaio 2011, informazioni per quanto riguarda la sicurezza di Rhodiola rosea sono carente. Cercare cure del proprio medico se si verificano problemi di salute insolita durante il trattamento con questo integratore.

Lievi effetti collaterali

Lievi effetti collaterali associati con Rhodiola rosea includono vertigini e secchezza delle fauci. Sensazioni di vertigini potrebbero essere più evidente su in piedi e possono rendere difficile per voi di camminare normalmente senza assistenza. In caso di secchezza delle fauci, si noterà che la bocca si sente appiccicosa o arrostito o si può bere più fluido rispetto al solito. Contattare il proprio medico se questi effetti collaterali persistono o diventano severi.

Non noti effetti indesiderati

L'Università del Michigan Health System segnala che, ad oggi, non esistono senza effetti indesiderati noti associati di Rhodiola rosea. Tuttavia, discutere con il medico tutti i farmaci e integratori che si assumono prima di iniziare il trattamento con qualsiasi integratore.

Controindicazioni

Informare il medico di eventuali problemi di salute pre-esistenti, che si può avere prima di prendere roseroot. A causa della mancanza di dati disponibili sulla sicurezza, le donne che sono incinte o che allattano non devono assumere Rhodiola rosea se non diversamente indicato da un medico professionista.