Fuco & i livelli dell'estrogeno

February 18

Fuco & i livelli dell'estrogeno

L'estrogeno è un ormone strettamente connesso con le caratteristiche di sesso femminile e lo sviluppo di ossa sane. Estrogeno livella la goccia quando una donna si avvicina alla fine del suo ciclo riproduttivo, che può innescare i sintomi della menopausa, come vampate di calore, sbalzi d'umore e insonnia. Fuco, una fonte di cibo, è anche un ingrediente in alcune preparazioni a base di erbe usato per trattare i sintomi della menopausa, ma prova clinica che sostiene i suoi benefici è carente a partire dal 2011. Rivolga al medico circa i sintomi e le scelte di trattamento prima di utilizzare fuco.

Fuco e le sue proprietà

Kelp o Fucus vesiculosus, è un alga nutriente che svolge un grande ruolo nella dieta giapponese. Esso contiene numerosi minerali, tra cui calcio, fosforo, ferro, magnesio, potassio, rame, boro e zinco. Kelp contiene anche vitamine del complesso B e le vitamine C, D, E e K. costituenti potenzialmente responsabili di effetti medicinali di fuco contiene iodio, sali di acido alginico e carboidrati di riserva, secondo il "PDR per erbe medicinali".

Potenziali benefici

Anche se i giapponesi e altre colture asiatiche utilizzano fuco per trattare problemi uterini, non esiste alcuna prova scientifica che fuco colpisce i livelli di estrogeni. Il "Gale Encyclopedia of Alternative Medicine," Tuttavia, segnala che le donne giapponesi hanno bassi tassi di cancro al seno, una malattia che a volte è attribuito a livelli di estrogeni.

Metodo e dosaggio

Kelp è disponibile nella forma in polvere alla rinfusa o in capsule, granuli o tinture. il "Enciclopedia Gale" consiglia di preparare un tè da versare una tazza di acqua bollente oltre 2 cucchiaini di erba di kelp in polvere e macerazione per 10 minuti. Bere fino a tre tazze al giorno per la salute generale. Non c'è nessun dosaggio specifico di kelp in combinazione con la regolazione dei livelli di estrogeni. Fuco granulato è anche disponibile come un sostituto del sale. Spolverare con cibi da gustare.

Considerazioni

Non ci sono effetti collaterali noti dall'utilizzo di fuco nel dosaggio raccomandato, ma eccessivo consumo della pianta può portare ad una sovrabbondanza di iodio nel corpo. Come regola generale, le donne incinte e le madri che allattano non devono usare fuco terapeuticamente, a meno che indicato dai loro medici. Quelli con le condizioni della tiroide o ipertensione e quelli sulle diete a basso contenuto di sodio non deve usare il fuco.

Rivolga al medico se siete preoccupati per i livelli di estrogeni e seguire i consigli del medico per l'utilizzo di fuco come un trattamento naturale.