Un bloccaggio dell'arteria coronaria & Stent

May 6

Un bloccaggio dell'arteria coronaria & Stent

Le arterie coronarie fornire sangue ossigenato al cuore in modo che essa può svolgere la sua funzione vitale di pompare il sangue necessario al resto del corpo. Un'arteria coronaria ostruita può portare a dolore toracico o un attacco di cuore se lasciato non trattato. Inserire uno stent nel vaso sanguigno ostruito è un'opzione possibile di trattamento.

Bloccaggio coronario

Un bloccaggio dell'arteria coronaria è in genere causato da aterosclerosi, un accumulo di depositi di grasso che allineano le pareti arteriose, spiega la Cleveland Clinic. Altri materiali, tra cui prodotti di scarto cellulare, cellule immunitarie, proteine e calcio Iscriviti sui depositi di grasso, rendendo l'arteria pareti si restringono. Se queste placche diventano troppo spesse, flusso sanguigno diventa ristretto e il muscolo cardiaco si sforza di mantenere la sua normale attività.

Stent

Lo stent è un piccolo metallo o plastica bobina posizionato nell'arteria coronaria quello puntelli il vaso sanguigno aperto, spiega MedlinePlus. Alcuni tipi di stent contengono farmaco che rilascia lentamente nel tempo, aiutando a prevenire l'arteria da comprimere. Una volta inseriti, uno stent rimane permanentemente nell'arteria.

Procedura

Prima di mettere uno stent nell'arteria, il chirurgo deve eseguire un'angioplastica, una procedura per sbloccare l'arteria aprendo con un piccolo palloncino gonfiabile. Questo palloncino viene inserito nell'arteria attraverso un tubo lungo e sottile, chiamato un catetere, che viene fatta passare attraverso il vaso sanguigno per il sito di ostruzione. Il punto di ingresso può essere attraverso un'arteria dell'inguine, del braccio o del polso; la procedura viene eseguita in anestesia locale nel punto di inserimento.

Alternative

Se un paziente è diabetico o ha più di un blocco o un muscolo del cuore debole, uno stent non può essere l'opzione migliore, spiega MayoClinic.com. In questi casi, la chirurgia del bypass coronarico può essere raccomandata invece. Altre opzioni per il trattamento di un'ostruzione transmyocardial del laser e counterpulsation esterno. Nei casi meno gravi, il farmaco può essere in grado di aiutare a prevenire la necessità di ulteriori procedure. Un medico può aiutare a decidere quale opzione di trattamento è meglio per un determinato paziente con un bloccaggio dell'arteria coronaria.

Rischi

L'uso di uno stent per aprire un'arteria coronaria ostruita può causare eccessivo sanguinamento in alcuni individui nel punto di inserimento per il catetere. La formazione di coaguli di sangue nell'arteria al luogo di posizionamento dello stent è un altro rischio dopo questa procedura. Secondo MayoClinic.com, fino al 20 per cento dei pazienti che ricevono un stent esperienza restenosi, una ri-restringimento dell'arteria stessa. L'uso di uno stent medicati riduce questo rischio di circa il 10 per cento dei pazienti.

Recupero

Dopo un posizionamento angioplastica e stent, un paziente può in genere alzarsi e camminare intorno circa sei ore successive post-all'intervento, spiega Medline Plus. Recupero completo dalla procedura richiede circa una settimana. I medici spesso prescrivono fluidificanti del sangue per uso a tempo indeterminato dopo questa procedura, nel tentativo di prevenire ulteriori blocchi in via di sviluppo. Cambiamenti di stile di vita come mangiare sano, perdere peso e iniziare un programma di esercizio fisico regolare sono consigliati anche al fine di prevenire future malattie cardiache nei pazienti che hanno uno stent.