Asma farmaci che causano l'ansia

December 31

Asma farmaci che causano l'ansia

L'ansia causata da farmaci per l'asma specifici può portare a un disturbo d'ansia, afferma "Guida del consumatore di farmaci psichiatrici." Inoltre, farmaci per l'asma possono esacerbare preesistenti problemi di ansia. Alternativamente, farmaci per l'asma in generale possono causare ansia a causa di una risposta psicosomatica a una connessione psicologica tra respirazione e il farmaco, che conduce alla dipendenza che può manifestarsi come ansia, secondo "Il psichiatrico americano pubblicazione manuale di medicina psicosomatica".

Albuterol e salmeterolo

Albuterol, commercializzati con marchi Proventil e Ventolin e salmeterolo, commercializzati con il marchio Advair, sono broncodilatatori che trattare disturbi polmonari come asma e malattie polmonari, spiega John Vanin, James Helsley e David Morgan in "Disturbi d'ansia". La classe di farmaci che albuterol e salmeterolo rientrano è ammine simpatomimetiche, che stimolano il sistema nervoso simpatico simile agli ormoni come le endorfine e adrenalina. Di conseguenza, essi possono aumentare la frequenza cardiaca come pure causare nausea, insonnia e diminuzione dell'appetito, che sono condivisi tutti i sintomi di ansia. Di conseguenza, quelli che prendono albuterol o salmeterolo può sentire ansiosi senza causa.

Corticosteroidi

I pazienti con asma possono inalare o iniettare corticosteroidi. Oltre a causare aggressività e psicosi, questi farmaci possono anche causare ansia, secondo Vanin, Helsley e Morgan. I corticosteroidi inalati causano sostanzialmente meno effetti collaterali dei corticosteroidi per via sistemiche, che richiedono iniezione.

Teofillina

La teofillina è un broncodilatatore per via orale. Chimicamente, è un methylxanthine simile alla caffeina, differendo da gruppo sola metile. Ha una stretta finestra terapeutica, rendere più efficace la maggior parte dei altri farmaci per l'asma. Gli effetti collaterali includono aumento del battito cardiaco, nausea, tremori, agitazione e insonnia - cumulativamente traducibile come ansia per l'utente.