Rigidità muscolare gamba da chemioterapia

June 14

Rigidità muscolare gamba da chemioterapia

I farmaci potenti introdotti nel corpo durante la chemioterapia sono selezionati e dosati per attaccare specifici tipi di cellule tumorali, mentre con parsimonia, per quanto possibile, di altre cellule e sistemi del corpo. Questo è un delicato equilibrio, però e con effetti collaterali variabili. Anche le persone che ricevono gli stessi farmaci per lo stesso tipo di cancro reagiscono in modo diverso ai farmaci, con sintomi che possono includere dolore, rigidità, intorpidimento e crampi nelle gambe e nei piedi.

Cause

La chemioterapia può danneggiare le fibre nervose che trasmettono informazioni sensoriali al sistema nervoso centrale, una condizione chiamata neuropatia periferica. Anche se i sintomi a volte verificarsi improvvisamente, Chemocare.com dice che essi di solito costruire, può peggiorare con ogni trattamento, quindi facilitare gradualmente. Quanto tempo dura il problema è imprevedibile, ma nella maggior parte dei casi, alla fine va via, anche se fino a un anno può passare prima che i sintomi scompaiono completamente. A volte, la condizione è irreversibile. Persone a maggior rischio di neuropatia periferica chemioterapia-relativo sono quelli con condizioni pre-esistenti come diabete, malattie renali, l'alcolismo e carenze nutrizionali.

Secondo l'American Cancer Society, stare a letto troppo a lungo, disidratazione, glicemia bassa e squilibri minerali possono anche portare problemi alle zampe.

Segni e sintomi

Il National Cancer Institute segnala che la maggior parte gente primo avviso di un formicolio nelle loro dita dei piedi che che si estende verso l'alto e può trasformarsi in masterizzazione o sensazioni di shock elettrico, debolezza, intorpidimento o improvvisa sharp, dolori lancinanti. Crampi alle gambe sono comuni, soprattutto tra le donne che ricevono la chemioterapia per cancro al seno. I pazienti possono notare anche ridotta o accresciuta sensibilità al calore o freddo, perdita di equilibrio o goffaggine quando si cammina e perdita di sensibilità nelle loro gambe e piedi.

La gestione del problema

La cosa più importante da fare se si verificano effetti collaterali della chemioterapia non si aspettavano, o sono più gravi di quanto si aspettava, è quello di riferire al proprio medico curante. Il National Cancer Institute consiglia aiutando il medico di mantenere i record attenta, notando quando il dolore o disagio inizia o si interrompe, quanto dura e se tutto ciò che fate sembra fare meglio o peggio. Valutare il vostro dolore e assegnare parole descrittive come tagliente, acuto, lancinante, masterizzazione o costante ad esso.

Quando ti rendi conto che hai una nuova limitazione, adottare misure cosciente per proteggersi da lesioni. Tenere al caldo i piedi e le gambe, indossare scarpe da ginnastica o scarpe con suola in gomma, camminare lentamente e trattenere corrimani e laici tappetini antiscivolo nel tuo box doccia o vasca. Rimuovere tutto ciò che si potrebbe scivolare su o inciampare come tappeti ed elettrici cavi. Se aiuta, usare un bastone.

Possibili rimedi

I medici possono spesso fare regolazioni e sostituzioni ai farmaci chemioterapici al fine di combattere gli effetti collaterali debilitanti. Farmaci per il dolore, antidepressivi che leniscono feriti nervi, massaggi, lozioni medicati e l'applicazione di calore o freddo nelle zone colpite, anche, può portare sollievo. L'agopuntura, la meditazione e l'ipnosi può essere opzioni complementari per il controllo del dolore, insieme a rafforzare i muscoli commoventi con yoga o altri tipi di esercizi approvati dal vostro fornitore di cure mediche.