Come prendere olio di semi di lino e olio di fegato di merluzzo

May 10

Olio di semi di lino e olio di fegato di merluzzo sono due integratori che sono stati trovati per avere effetti benefici sulla salute del cuore. Entrambi possono aiutare più basso i trigliceridi e la pressione sanguigna e può ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache. Vengono in genere in forma liquida, anche se a volte possono essere trovati nella forma della capsula. Mentre questi sono oli naturali, consultare il medico curante prima di utilizzare uno di questi integratori, come potrebbe non essere adatti per gli individui con determinate condizioni mediche e può interagire con alcuni farmaci.

Passo 1

Prendere 1 o 2 cucchiai di olio di semi di lino al giorno, o 1 o 2 capsule al giorno, se si assumono in forma di capsule, dice il centro medico dell'Università del Maryland. Se si utilizza olio di semi di lino come un sostituto per l'olio di pesce, sapere che 7,2 g di semi di lino olio è uguale a circa 1 g di olio di pesce.

Passo 2

Prendere olio di semi di lino in un momento diverso rispetto a quando si prende uno qualsiasi dei vostri farmaci, vitamine o altri integratori. L'Università del Maryland, dice che l'olio di semi di lino possa ridurre la capacità del corpo di assorbire i farmaci orali o nutrienti se presi allo stesso tempo.

Passo 3

Prendere basato sui motivi per cui si sta consumando e olio di fegato di merluzzo. Secondo Rxlist.com, si dovrebbe consumare 20 mL di olio di fegato di merluzzo al giorno per ridurre i trigliceridi, 30 mL al giorno per il colesterolo alto e 20 mL al giorno per aiutare la pressione sanguigna più bassa.

Avvertenze

  • Prima di utilizzare qualsiasi supplemento, chiedete al vostro medico se è sicuro per voi di farlo, come questi supplementi possono interagire con farmaci e causare effetti avversi. Donne incinte e madri che allattano dovrebbero consultare con loro ostetriche prima di utilizzare il seme di lino o olio di fegato di merluzzo. Non darli a bambini di sotto dei 18 anni senza prima parlare con un operatore sanitario.