Quali sono i trattamenti per l'enterite Difficile C?

October 20

Quali sono i trattamenti per l'enterite Difficile C?

C.difficile enterite, o Clostridium difficile, è anche conosciuto come C.diff. Secondo l'Accademia americana dei medici di famiglia, questo è un batterio che cresce naturalmente nel nostro intestino e normalmente non causa problemi. Quando è alterato l'equilibrio interno dell'intestino, per uso prolungato di antibiotici, chirurgia gastrointestinale o problemi del colon, C.difficile può crescere rapidamente e in modo incontrollabile, provocando dolore addominale e diarrea acquosa.

Gli antibiotici e i probiotici

Anche se C.difficile può essere causato da un uso prolungato di antibiotici, un'opzione di trattamento consiste nel prendere più antibiotici, secondo la Mayo Clinic. Metronidazole, Flagyl, vancomicina o e Vancocin includono tipici farmaci prescritti. Questi farmaci arrestano la crescita di C.difficile, che aiuta i batteri normali, sani a crescere di nuovo. Alcuni effetti collaterali di vancomicina e metronidazolo può includere un sapore amaro in bocca e nausea. Bere alcool mentre su questi farmaci dovrebbero essere evitati. Sebbene questi antibiotici sono efficaci, che l'American Academy of Family Physicians rileva che in 15 al 35 per cento dei pazienti, un altro giro di antibiotici è necessaria per chiarire completamente l'infezione. Probiotici, naturalmente presenti batteri che aiutano l'equilibrio un apparato digerente sano, sono anche benefici. La Mayo Clinic afferma che Saccharomyces, un lievito naturale, è efficace ad impedire il C.difficile da ricorrenti.

Chirurgia

La chirurgia è raramente usato nel trattamento di C.difficile, ma la clinica Mayo spiega che se l'infezione si arriva al punto che provoca forti dolori, insufficienza d'organo o infiammazione del rivestimento dell'addome, la rimozione chirurgica della parte interessata del colon può essere l'unica opzione fattibile.

Home rimedi

Poiché C.difficile può causare dolore addominale e diarrea acquosa, rimedi domestici possono includere rimanere idratati con fluidi che dispongono di sale, acqua e zucchero come bevande sportive, brodi zuppe e succhi di frutta diluiti. Mangiare alimenti ricchi di amido come patate, riso, avena, banane e tagliatelle possono contribuire a ridurre la diarrea, dice la Mayo Clinic. L'Accademia americana dei medici di famiglia suggerisce evitare prodotti a base di latte, perché questi possono irritare già sensibili tratto digerente.

Ridurre il rischio

C.difficile batteri possono vivere per periodi prolungati di tempo su varie superfici, ma ci sono cose che potete fare per ridurre il rischio di contrarre l'infezione. L'American Academy of Family Physicians elenca le azioni come mano frequente e accurata lavaggio con acqua e sapone, utilizzando guanti monouso se vi preoccupate per qualcuno con C.difficile, utilizzando prodotti a base di candeggina cloro per pulire le superfici che potrebbero essere stati a contatto con l'esposizione C.difficile e non con antibiotici a meno che non sono specificamente prescritti a voi dal vostro medico.