Come la vitamina D rafforzare il sistema immunitario?

October 28

Come la vitamina D rafforzare il sistema immunitario?

La vitamina D è ben noto per il suo ruolo benefico nella salute dell'osso, ma la ricerca recente ha anche trovato prove di attività immunitaria. Perché la vitamina D sembra interagire con molte cellule differenti all'interno del sistema immunitario, le carenze si potrebbero lasciare inclini a malattie e infezioni. Mentre gli scienziati continuano a ricercare il ruolo della vitamina D nella salute del sistema immunitario, motivi in più per mantenere l'assunzione di vitamina D probabilmente emergerà.

Vitamina D

La pelle crea vitamina D quando esposto ai raggi UV del sole. Gli individui che non ricevono abbastanza luce solare, a causa sia tempo limitato trascorso all'aperto o che vivono a latitudini settentrionali, dove l'esposizione al sole è minima nei mesi invernali, possono ottenere vitamina D attraverso fonti di cibo, tra cui pesci grassi e fortificato prodotti lattiero-caseari, succhi di frutta o cereali. Sono anche disponibili per compensare qualsiasi mancanza nella dieta integratori contenenti vitamina D. La vitamina D ha molte funzioni nel corpo, compreso la crescita ossea e rimodellamento, la crescita delle cellule e differenziazione, attività neuromuscolare e funzione immune.

Sistema immunitario

Il sistema immunitario è costituito da molti componenti diversi, tra cui molti tipi di cellule specializzate. Fagociti inghiottono e break apart batteri invasori. Linfociti B producono anticorpi che riconoscono e taggare gli organismi invasori e le cellule infettate. Le cellule T distruggono le cellule che sono stata etichettate dagli anticorpi. Speciali proteine chiamate complemento, che aiutano a distruggere i virus, batteri e cellule infettate, sono un'altra componente del sistema immunitario.

Attivazione delle cellule T

Uno studio condotto da ricercatori di Università di Copenaghen nel marzo 2010 identificato vitamina D come una componente fondamentale per l'attivazione delle cellule T. I ricercatori hanno trovato che queste cellule hanno bisogno di vitamina D al fine di convertire da una forma inattiva che viaggiano attraverso il flusso sanguigno in forma attiva che poteva reagire a frammenti di cellule degli invasori, che sono presentati ai linfociti T da altre cellule del sistema immunitario chiamati cellule dendritiche e macrofagi, in modo che le cellule T possono identificare e li attaccano. Se non c'è abbastanza vitamina D nel sangue, le cellule di T non mobilitare per produrre più cellule di T e di trasformare in agente patogeno che uccide le cellule.

Altri effetti immuni

Il ruolo della vitamina D nella salute del sistema immunitario non è relegato solo per l'attività delle cellule T. Altri aspetti dell'immunità potrebbero essere influenzati anche da stato di vitamina D. Secondo Linus Pauling Institute, la maggior parte delle cellule del sistema immunitario, tra cui i macrofagi e le cellule dendritiche, hanno un recettore della vitamina D sulla loro superficie, che indica che queste cellule rispondono anche alla vitamina d. In alcune condizioni, i macrofagi producono la propria vitamina d. Inoltre, uno studio pubblicato nel numero di giugno 2011 di "Infezione e immunità" trovato che trattando le cellule gum dalla bocca umana con la vitamina D ha causato loro di produrre una proteina antibatterica che uccide i batteri che causa la carie.