Sono anti-infiammatori cipolle?

November 1

Sono anti-infiammatori cipolle?

Le cipolle sono a volte evitate a causa del loro sapore pungente, che tende a soffermarsi in bocca, ma contengono una serie di composti benefici per la salute. Oltre a varie vitamine e minerali, le cipolle contengono anche fitonutrienti, molti dei quali visualizzare proprietà antimicrobiche ed antinfiammatorie, una volta assorbiti nel vostro corpo. Limitare l'infiammazione in alcune malattie croniche, come l'artrite, può aiutare a ridurre la sintomatologia. Chiedi al tuo medico come dietetico scelte possono influenzare la risposta infiammatoria del vostro corpo.

Infiammazione

Infiammazione acuta è una risposta naturale e necessaria del tuo corpo a lesioni o infezioni, ma l'infiammazione cronica, di qualità inferiore non è normale. Artrite, asma, malattie autoimmuni come il lupus e scompenso cardiaco sono tutti esempi di una risposta di infiammazione che è inopportuno e deleterio per la salute. Alcuni nutrienti e composti negli alimenti sono pro-infiammatori, come grassi saturi, acidi grassi omega-6 e carboidrati semplici, mentre altri tendono ad essere anti-infiammatori. Le cipolle sono ricche in composti che scoraggiare l'infiammazione, che li rende una buona scelta dietetica se si hanno malattie cardiovascolari, cronicamente gonfie o allergie.

Proprietà di cipolle

Una buona fonte di vitamina C e contengono varie altre vitamine e minerali, cipolle sono anche ricche di composti chiamati polifenoli, che sono i flavonoidi, tannini e sostanze nutritive contenenti zolfo, secondo il libro "supercibi: gli alimenti più sani del pianeta." Ricerca animale indica che cipolle visualizzano forte antimicrobico, antiossidante e proprietà anti-infiammatorie, ma i benefici per la salute di cipolle non sono stati dimostrati anche negli esseri umani.

Benefici antinfiammatori

Un antiossidante particolarmente potente in cipolla è un flavonoide chiamato quercetina. Quercitina non solo pulisce i radicali liberi potenzialmente nocivi, ma combina con vitamina C e altri composti di inibire gli enzimi che generano delle prostaglandine pro-infiammatorie e trombossani, secondo il "manuale di medicina nutrizionale". Inoltre, la quercetina aiuta a prevenire l'ossidazione degli acidi grassi, che conduce a poche molecole pro-infiammatorie di messaggistica e meno infiammazione sistemica. Inoltre, un composto a base di zolfo chiamato onionin-A, trovato nella parte bulbo della cipolla, inibisce l'attività dei globuli bianchi specializzati responsabile di innescare risposte infiammatorie su larga scala.

Consigli

Con la loro combinazione unica di flavonoidi e di sostanze nutritive contenenti zolfo, le cipolle sono una parte importante di qualsiasi dieta antinfiammatoria. I flavonoidi in cipolle sono più concentrato negli strati esterni, così per massimizzare i benefici per la salute, staccare come piccolo della parte commestibile come possibile quando si rimuove lo strato fibroso esterno. Sia bianche che rosse cipolle sono ricche di quercetina, che non si degrada quando bollito nel brodo, ma è distrutto quando cotti ad alte temperature.