Sintomi di ipossia nell'asma

January 17

Sintomi di ipossia nell'asma

L'asma è una malattia polmonare cronica che è caratterizzata da periodi di broncospasmo, in cui le vie aeree all'interno dei polmoni si restringono e sono in grado di fornire ossigeno correttamente. L'ipossia è definito dal "Dizionario medico di Mosby" come una quantità insufficiente di ossigeno a livello delle cellule del corpo. Senza ossigeno sufficiente per trasportare agli organi del corpo, può verificarsi una varietà di sintomi.

Mancanza di respiro

Pazienti che stanno avendo un episodio di ostruzione delle vie respiratorie hanno vari gradi di mancanza di respiro, a seconda della gravità dell'episodio, o esacerbazione. Nei casi lievi, un paziente avrà qualche mancanza di respiro mentre si cammina, ma sentirete più confortevole durante la seduta e di riposo. Nei casi più gravi, l'ipossia associato con asma può essere visto in mancanza di respiro che il paziente avverte anche mentre si riposa. Infine, secondo il Dr. Christopher Fanta, scrivendo a UpToDate, un paziente può essere la così senza fiato che lei non è in grado di coricarsi e deve rimanere seduta.

Aumento della frequenza cardiaca

Un'altra indicazione che la consegna dell'ossigeno è alterata è tachicardia..--un aumento del tasso a cui il cuore batte. L'impulso normale è meno di 100 battiti al minuto. Negli attacchi di asma grave, secondo il sito del National Institutes of Health MedlinePlus, la frequenza cardiaca può essere aumentata a più di 100 battiti al minuto.

Variazioni nel livello di vigilanza

Perché il cervello è così sensibile ai livelli di ossigeno che sono disponibili, le variazioni del livello di allerta sono anche indicatori che un paziente con asma sta subendo gli effetti di ipossia. Analogamente ad altri sintomi, il grado di severità è relativo al grado di esacerbazione. Nell'asma lieve, per esempio, un paziente può sembrare più agitato del solito. Pazienti che stanno avendo un attacco di asma grave possono diventare estremamente sonnolento o confuso. Secondo i dottori Mark Graber e Eric Dickson, scrivendo a UpToDate, questi sono segni che il paziente è affetto da gravi livelli di ipossia; insufficienza respiratoria completa potrebbe presto seguire.