Quali sono i trattamenti per un ingrossamento della milza?

April 13

Ingrossamento della milza o splenomegalia, non è in realtà una malattia, ma piuttosto la manifestazione sintomatica di diversi disturbi come ripetute infezioni parassitarie, determinati disordini metabolici o cirrosi del fegato. Il trattamento per un ingrossamento della milza è determinato dalla causa sottostante così, farmaci antivirali sarebbero utilizzati per infezioni virali-relative della milza, radioterapia sarebbe prescritto per i tumori della milza-correlate come il linfoma di Hodgkin e rimozione della milza o la splenectomia, sarebbe opportuno in casi con la prognosi più difettosa.

Splenectomia

Lo splenectomy è la rimozione chirurgica della milza e solitamente è associato con la cirrosi del fegato o della sferocitosi ereditaria, una malattia del sangue che porta alla formazione dei globuli rossi anormalmente fragile. Inoltre, la splenectomia può essere un'opzione quando un ingrossamento della milza provoca complicazioni gravi per la salute o la causa sottostante dell'ingrossamento della milza non può essere identificata. Perché uno splenectomy diminuisce la capacità del corpo di filtrare gli agenti patogeni d'invasione, il paziente è altamente vulnerabile agli agenti infettivi e sepsi chirurgica, osserva l'enciclopedia di chirurgia. Per ridurre il rischio di sepsi chirurgica, vaccinazioni devono essere somministrate prima dell'intervento. Un medico potrebbe raccomandare un corso di due anni di antibiotici pure.

Radioterapia

Leucemia linfocitica cronica è un tipo di cancro spesso associato a splenomegalia. Secondo Italia.org di CancerHelp, la radioterapia viene somministrata per aiutare a ridurre l'ingrossamento della milza e alleviare il dolore associato e disagio addominale. La radioterapia riduce efficacemente i sintomi associati con la leucemia linfocitaria cronica utilizzando radiazione ad alta energia per uccidere le cellule tumorali. La replica rapida delle cellule tumorali provoca la milza ingrandire e distruggere i globuli rossi sani. Mentre la radioterapia è un trattamento efficace per alcuni tipi di cancro che colpiscono la milza e le cellule rosse del sangue, esso non è generalmente la prima scelta di trattamento.

Farmaci antimalarici

Sindrome di splenomegalia tropicale è un disordine idiopatico diffuso nelle regioni tropicali. È caratterizzata da splenomegalia, elevati livelli di livelli di IgM del siero e fegato ingrossato o epatomegalia, causato da risposte immunitarie anormali a seguito di ripetute infezioni malariche. I farmaci antimalarici come la clorochina e proguanile sono efficaci nel trattamento della sindrome splenomegalia tropicale, ma essi devono essere somministrati per un periodo prolungato di tempo. Questo periodo di trattamento prolungato aiuta a liberare efficacemente l'accumulo di antigene da ripetute infezioni malariche che risultati nei livelli elevati di IgM e successivamente, un ingrossamento della milza.