Complicazioni dopo una biopsia dei polmoni

December 20

Complicazioni dopo una biopsia dei polmoni

Una biopsia dei polmoni è una procedura diagnostica durante la quale un medico rimuove una piccola parte del tessuto polmonare per ulteriore valutazione. In genere, questo test viene eseguito su pazienti con malattia polmonare sospetta o infezione, come il cancro polmonare o polmonite. Ci sono due forme principali di procedure di biopsia del polmone: aprire la biopsia del polmone e la biopsia dell'ago del polmone. I pazienti dovrebbero consultare un medico per discutere le possibili complicanze dopo una biopsia dei polmoni prima di sottoporsi a questa procedura.

Polmone collassato

I pazienti sottoposti ad una biopsia del polmone possono sviluppare un collasso polmonare come complicazione di questa procedura, avverte la New York University Langone Medical Center. Un polmone collassato dopo la biopsia del polmone si verifica quando il sac pleurico che circonda e protegge i polmoni è perforato da strumenti di biopsia, causando aria e pressione ad accumularsi intorno ai polmoni. Questo aumento della pressione intorno ai polmoni interferisce con la capacità del paziente di inspirare ed espandere i polmoni normalmente, il polmone con conseguente crollo. Pazienti possono sperimentare gravi difficoltà respiratorie, dolore toracico acuto, decolorazione della pelle blu o una rapida frequenza cardiaca. Un polmone completamente collassato è un'emergenza medica che richiede intervento immediato al fine di evitare complicazioni potenzialmente life-threatening.

Emottisi o eccessivo sanguinamento

Lievi danni ai polmoni durante la biopsia possono irritare e infiammare il tessuto polmonare delicato. Se in questo caso, piccole quantità di sangue può essere rilasciato nelle vie aeree di un paziente. Questo può causare un paziente di tossire sangue, una complicazione dopo una biopsia dei polmoni chiamato emottisi, secondo RadiologyInfo.org. L'emottisi sintomi si risolvono in genere senza ulteriore intervento medico come polmone di un paziente guarisce dopo la biopsia. Eccessivo sanguinamento o emorragia polmonare è molto rara, ma richiede attenzione medica di emergenza se si verifica. Pazienti che tirar fuori grandi quantità di sangue o continuano ad avvertire i sintomi dell'emottisi per più di un paio di giorni dovrebbero contattare un medico appena possibile.

Infezione

Biopsia dei polmoni aumenta il rischio di un paziente di sviluppare complicanze infettive. I rischi di infezione del polmone sono rari e in genere interessano circa uno in 1.000 pazienti dopo biopsia del polmone, RadiologyInfo.org segnala. I sintomi di infezione del polmone possono includere mancanza di respiro, tosse, dolore toracico o febbre. Generalmente, le complicazioni di infezione polmonare dopo una biopsia dei polmoni possono essere risolte con il trattamento con antibiotici.