Livelli di calcio & sclerosi multipla

October 5

Livelli di calcio & sclerosi multipla

Mentre la carenza di calcio non è una causa diretta della sclerosi multipla, i supplementi del calcio, particolarmente se combinato con vitamina D e magnesio, aiutano a mitigare i danni ai tessuti del nervo e perdita associata alla malattia dell'osso. Una forma di calcio può anche invertire alcuni dei danni causati dalla sclerosi multipla. Consultare il proprio medico prima di assunzione di calcio o qualsiasi altri integratori, perché c'è un rischio di interazione avversa con altre vitamine, minerali e farmaci.

Progressione della malattia

La sclerosi multipla è una malattia in cui le cellule immunitarie del corpo attaccano il rivestimento di mielina protettiva che ricopre i nervi nel midollo spinale e il cervello. Di conseguenza, i messaggi che viaggiano lungo questi neuropathways diventano rallentati o addirittura bloccati, e la possibilità di utilizzare i muscoli è degradata. Nel corso del tempo, uso in diminuzione del muscolo può causare perdita di osso massa pure. I corticosteroidi, che i medici a volte usano per trattare la sclerosi multipla, anche possono contribuire alla perdita di massa ossea.

Calcio con magnesio e vitamina D

In uno studio condotto da un team di ricerca guidato da P. Goldberg e pubblicato nel numero di ottobre 1986 di "Ipotesi mediche", i ricercatori hanno trovato che pazienti con sclerosi multipla fra le età di 22 e 37 hanno avvertito meno episodi di esacerbazione della malattia quando hanno preso una combinazione di 16 mg di calcio, 10 mg di magnesio e 5.000 IU della vitamina D al giorno per un periodo di due anni. Goldberg ha teorizzato che le persone con una predisposizione genetica verso la sclerosi multipla hanno un più alto requisito per queste tre sostanze nutrienti rispetto alle persone senza questo codice genetico. Ha valutato che i livelli insufficienti di questi risultati di nutrienti in un rivestimento di mielina difettosi durante la formazione del sistema nervoso centrale, che aumenta la tendenza per il rivestimento abbattere in età adulta. Lo studio ha dimostrato che completando l'assunzione di queste sostanze nutrienti potrebbe contribuire a rafforzare il rivestimento di mielina per resistere a danni dalla malattia.

CA-AEP

Acido 2-amino etilfosforico, o Ca-AEP, è una forma di calcio che fa parte della vostra struttura della membrana cellulare. Si rafforza pareti di cellule e aiuta a loro resistere agli attacchi di virus, batteri o il sistema immunitario di misdirected del corpo. Allo stesso tempo, Ca-AEP promuove lo scambio di elettroliti e aiuta le cellule di assorbire i nutrienti, che li rende più forti e aiuta a combattere il deterioramento progressivo. Vitale per pazienti con sclerosi multipla, aumenta la conducibilità del tessuto del nervo da associazione calcio e altri minerali per le membrane cellulari. Questi minerali tenere cariche elettriche, che significa che aumentano la capacità dei nervi di trasmettere segnali. CA-AEP non solo mantiene le membrane cellulari, ma anche li ripara e ripristina la perduta funzione sinaptica. Medici in primo luogo usato il completamento Ca-AEP per il trattamento della sclerosi multipla nel 1967. Due decenni più tardi, il Dr. George Morrissette esaminato le annotazioni di circa 300 pazienti che hanno ricevuto la terapia Ca-AEP per un periodo di 24 anni e ha scoperto che l'82 per cento hanno tratto giovamento dal trattamento. Pazienti che hanno ricevuto l'inizio di trattamento nelle fasi iniziali della malattia ha avuto un risultato ancora più impressionante: 92 per cento ha un impatto positivo.

Dosaggio

Calcio collabora con vitamina D e magnesio per rafforzare il sistema scheletrico e prevenire la perdita ossea. A causa di questa interazione, è importante bilanciare l'apporto di ciascuno. Multiple Sclerosis Foundation consiglia di 1.000-1.200 mg di calcio in combinazione con 800 a 1.000 IU della vitamina D al giorno. Trovare che il dosaggio giusto di magnesio può essere difficile perché compete con il calcio per assorbimento, che può causare o esacerbare, carenza di calcio. Rivolga al medico prima di prendere eventuali supplementi per determinare quale dosaggio è giusto per te.